Jaime Alguersuari, Scuderia Toro Rosso Getty Images

Jaime Alguersuari (STR5-03) Pos. 9°
“Sono molto contento d’esser andato a punti oggi. Non mi sarei mai aspettato di riuscirci così presto nell’arco della stagione. Voglio ringraziare calorosamente tutti in squadra: hanno lavorato molto per consentire questo risultato.
Passo dopo passo, ho migliorato le mie prestazioni, ma questo fine settimana è stato molto duro perché non conoscevo la pista. Mi sono gustato molto la gara, in particolare per via dei duelli che ho potuto avere con altri piloti. A questo proposito, penso d’aver imparato molto una settimana fa a Melbourne, dove avevo a lungo lottato con Michael (Schumacher). Verso fine gara, ho cominciato ad inquietarmi per il consumo degli pneumatici, visto che calzavo quelli più morbidi, ma alla resa dei conti non c’è stato un degrado degno di nota. Questo risultato è molto soddisfacente ed ora mi sento più fiducioso per le gare a venire”.

Sébastien Buemi (STR5-01) Pos. 11°

“Questa gara non è andata troppo bene per me, perché dopo una partenza abbastanza buona, la mia ala anteriore è stata danneggiata nel corso del primo giro, quando mi sono urtato con Kobayashi. A partire da quel momento, la mia macchina ha mostrato un calo d’aderenza all’avantreno ed ho patito un eccesso di sottosterzo. Cosicché ho guidato per gran parte della gara con un’ala anteriore danneggiata. Una volta sostituita, al momento del secondo cambio gomme, ho potuto iniziare a staccare tempi sul giro decisamente veloci, ma era troppo tardi per far più di così. La strategia ad una sola sosta non era, in ogni caso, l’ideale per me, e così ho effettuato due stint con le gomme più morbide. In assoluto, queste due gare di fila in una settimana non sono andate molto bene per me, ma possiamo essere ottimisti in vista di Shanghai, visto che l’intero pacchetto, vettura e squadra, sembra aver fatto un passo avanti in questo fine settimana. Congratulazioni a Jaime per i suoi primi punti in F1”.

Franz Tost
: “E’ stato un ottimo fine settimana per la Red Bull, con tre delle loro macchine nei punti. Complimenti in particolare alla Red Bull Racing che ha meritatamente conquistato una doppietta. Per quanto ci concerne, siamo fieri d’aver ottenuto i nostri primi punti stagionali e voglio complimentarmi con Alguersuari, per il quale si tratta dei primi punti in assoluto in F1. Jaime continua a migliorare ad ogni fine settimana. E’ partito bene ed ha disputato una gara fantastica, durante la quale non ha solo difeso la propria posizione, ma ha anche effettuato alcune pregevoli manovre di sorpasso. Poi, per l’ultimo terzo di gara, ha controllato la situazione, sorvegliando i propri pneumatici ed il motore e portando a termine un’ottima gara. Buemi è partito abbastanza bene, ma purtroppo si è toccato con Kobayashi alla seconda curva del primo giro, danneggiando in quel mentre il musetto ed una deriva dell’ala anteriore. Dopo di ché, si è immediatamente lamentato d’avere un fastidioso sottosterzo, con cui ha dovuto vedersela fino al momento della seconda sosta ai box, perché avevamo calcolato che sostituirgli il musetto al momento della prima sosta, gli sarebbe costato troppo tempo e troppe posizioni. Per cui lo abbiamo lasciato continuare così fino al momento della seconda sosta, quando abbiamo finalmente montato un nuovo musetto. A partire da quel momento, i suoi tempi sul giro hanno iniziato a migliorare nettamente e Sébastien ha portato la macchina all’undicesimo posto. Ora, il nostro sguardo è rivolto alla Cina ed è carico d’ottimismo, non solo perché i piloti continuano a migliorare, ma anche perché la squadra sta lavorando molto bene. Spero, quindi, che anche a Shanghai potremo conquistare qualche punto supplementare”.
 

Dettagli Articolo