Red Bull Cliff Diving Italy

RED BULL CLIFF DIVING: 21 Luglio, prima volta in Portogallo

Red Bull cliff diving Portogallo

Due tappe, due vincitori diversi e un nuovo leader assoluto. La quarta stagione della serie mondiale di tuffi da grandi altezze più prestigiosa al mondo entra nel vivo sabato 21, sulla piccola isola di Vila Franca do Campo.

La Red Bull Cliff Diving World Series arriva questo weekend nel mezzo dell’Oceano Atlantico, nell’arcipelago delle Azzorre, un ritorno alle origini sulle scogliere incontaminate, una prima assoluta sul suolo portoghese.
“Ritorno alle origini” sarà il motto del weekend e per la prima volta saranno infatti previsti 2 tuffi direttamente dalle rocce della scogliera .Solo il terzo e l’ultimo tuffo saranno invece eseguiti dalla piattaforma di 27 metri.
Situato a 1,369 km a ovest dall’Europa, l’arcipelago delle Azzorre comprende nove isole principali, suddivise in tre gruppi. E’ il simbolo dell’inizio dei grandi viaggi esplorativi iniziati nel 15imo secolo che hanno portato il Portogallo nei quattro angoli del mondo. Di origine vulcaniche, le Azzorre sono uno degli ultimi paradisi in Europa, citate spesso nelle leggende dell’isola perduta di Atlantide.
Nel 1983, la piccola isola di Vila Franca do Campo, di forma circolare con un insenatura creata dal mare, è stata classificata come riserva naturale.
Le avventure del Cliff Diving e dei suoi partecipanti inizieranno
il 21 luglio alle ore 9.45.
Wildcard per questa tappa: Todov Spasov (BUL) e Anatoliy Shabotenko (UKR)
Giudici: Claudio de Miro, Greg Louganis, Sara Massenz, Marion Reiff e ken Grove

Classifica provvisoria dopo 2 gare:

  1. Steven LoBue USA 320
  2. Gary Hunt UK 310
  3. Orlando Duque COL 290
  4. Kent De Mond USA 200
  5. Michal Navratil CZE 190
  6. David Colturi USA  - Anatoliy Shabotenko (wildcard) UKR 130
  7. Artem Silchenko RUS - Cyrille Oumedjkane FRA 100
  8. Blake Aldridge UK 49
  9. Hassan Mouti (wildcard) FRA 40
  10. Alain Kohl LUX 39
  11. Kris Kolanus (wildcard) POL 30
  12. Todor Spasov (wildcard) BUL 20
  13. Jorge Ferzuli MEX 10 (DNS in stop 2)
  14. Kyle Mitrione (wildcard) USA 8

 

 

Dettagli Articolo