Red Bull Italia

Notizie recenti:

Sébastien Buemi Feed

Sébastien Buemi

 

A proposito di Sébastien:

Luogo di nascita: Aigle, Svizzera
Data di nascita: 31.10.1988

Dobbiamo ringraziare Babbo Natale per averci dato Sébastien. Era il Natale 1993 quando suo padre, non sapendo cosa regalare al figliolo, ebbe la bella pensata di offrirgli un kart. Per fare tale scelta papà Buemi non si era certo scervellato visto che il virus delle corse è un male di famiglia. Il nonno di Sébastien aveva, infatti, preso parte in passato alla 24 di Le Mans e ad altre competizioni. Via via che le competizioni nel karting sono, poi, cresciute di rilevanza nella vita di Sébastien, esse sono diventate sempre più una questione famigliare, con una vera e propria tribù Buemi sempre al seguito del rampollo-pilota, ed anche di sua cugina Natacha (a sua volta infettata dal virus delle corse, nei panni di pilota) lungo l’Europa dei circuiti di kart. Sébastien si è cimentato nelle varie categorie di karting, conquistando un titolo elvetico ed anche uno europeo della specialità, prima di passare alle monoposto nel 2004. In Formula BMW, è stato molto presto notato dalla Red Bull, che lo ha preso sotto la sua ala protettrice, aiutandolo a laurearsi vice-campione, come poi gli è accaduto anche in Formula 3 e nella serie GP2 Asia. Nel 2008, ha vinto due gare in GP2, tra cui un incredibile successo colto a Magny-Cours, in condizioni climatiche difficili, dopo esser partito 21° sullo schieramento! Prima dell’arrivo sulla scena di Buemi, nel 2009, solo altri sei piloti elvetici avevano conquistato punti in un GP. Sébastien li ha immediatamente raggiunti, unendo il proprio nome a quello della ristretta cerchia di piloti che hanno conquistato almeno un punto al loro primo GP. Un successo, come del resto lo era già, di per sé, il fatto d’esser approdato in F1, impresa tutt’altro che evidente quando si considera che le corse automobilistiche sono vietate in Svizzera, presumibilmente perché il rumore dei motori potrebbe coprire il suono delle campanelle delle mucche o quello dei cucù degli omonimi orologi.

Visitate il suo sito web ufficiale: www.buemi.ch