Legare la bici con intelligenza: smart lock

Anche i lucchetti possono essere intelligenti, vediamo come
Smart Lock Lattis Ellipse
Lattis Ellipse © Lattis
di Maurizio Ridolfo

Legare la bici è un’arte. Una volta che si possiede la bici dei sogni legarla con efficacia è la maniera più logica per far durare il mezzo nel tempo. La tecnologia in ambito di sicurezza cambia molto di frequente e se il focus degli ultimi decenni è stato quello sui materiali ora l’attenzione si sta spostando verso il servizio offerto all’utente e al contenuto di ‘software’. Anche i lucchetti stanno diventando smart: possono essere collegati ad app, possono essere rintracciati, autoricaricabili e personalizzabili.

Lattis Ellipse

Anche se esternamente sembra un normalissimo lucchetto ad arco, manca una cosa che fino a ieri era normalissima. La serratura per la chiave. Infatti il modello Ellipse di Lattis si apre e chiude dall’applicazione che si trova sullo smartphone e si attiva tramite bluetooth. Il suo funzionamento è garantito da un piccolo pannello che ricarica la batteria a energia solare, ma la sua grande particolarità è un sensore di movimento che fa suonare un allarme in caso di presunta intrusione e avvisa anche l’utente sempre tramite l’app.

BitLock

Oltre a essere ‘senza chiavi’, visto che si apre sempre attraverso app e bluetooth, la particolarità del BitLock è quella della sua condivisibilità con altri utenti: posso condividere la posizione del lucchetto e della bici e ‘dare la chiave’ d’accesso a chi voglio, costruendo quindi un bike sharing tra amici e parenti. Poi il lucchetto è in grado di tenere tracciate le attività e i percorsi dell’utente, che rimangono in memoria sull’app. Se il telefono si scarica esiste una combinazione di tasti (generata dall’utente) che può aprire il lucchetto anche senza smartphone.

Linkalock

Ha un design molto vecchia scuola ma è decismanete attuale e tecnologico. Il Linkalock blocca la ruota posteriore tramite un piccolo arco che si chiude e si apre quando l’utente si avvicina e si allontana dalla bici. L’85% delle bici rubate viene portata via pedalando e questo lucchetto impedisce proprio questo tipo di furti. Se la bici viene mossa emette un suono a mo’ di sirena a 100db e avvisa l’utente tramite app. Se la bici viene rubata il dispositivo è in grado di rilevarne la posizione e di avvisare gli altri utenti connessi tramite app, in modo da fare sapere a tutti dove si trova il ladro.

Leggi di più
Prossima Storia