Rossi vs Marquez: 24 candeline a tutto gas

Come sarebbe la sfida tra i due se avessero entrambi 24 anni, alla vigilia del loro compleanno
MotoGP Aragon 2016, Marc Márquez vs Valentino Rossi
Il duello Marquez vs. Rossi in scena ad Aragon © Gold & Goose/Red Bull Content Pool
di Giovanni Cortinovis

Per diventare un fenomeno della MotoGP è consigliabile nascere poco dopo il giorno degli innamorati: il 16 febbraio Valentino Rossi compirà 38 anni mentre il giorno seguente Marc Marquez ne festeggerà 24. I due compleanni saranno l’occasione per la pubblicazione di migliaia di articoli e post celebrativi delle gesta dell’uno e dell’altro. Noi di RedBull.com amiamo invece uscire dal coro scegliendo un parallelo cronologico fra i due: una soluzione che dovrebbe rendere più omogenei i loro percorsi professionali, eliminando quanto meno la variabile d'età. Per riuscirci abbiamo riportato indietro l’orologio biologico di Rossi, in modo da pareggiare l’età del Marcziano.

Rossi vs Marquez a 24 anni: tutte le classi

Marc Marquez sta per compiere 24 anni, traguardo che Valentino ha raggiunto a inizio 2003: Marc ci arriva con 5 Mondiali in bacheca (1 della 125, 1 della Moto2 e 3 della MotoGP) mentre Rossi aveva vinto all'epoca 4 titoli iridati (1 in 125, 1 in 250 e 2 in 500). Manco a dirlo i due sono i più giovani ad aver vinto almeno 4 Campionati del Mondo in pista prima di compiere i 24 anni. Oltre tutto entrambi si sono messi alle spalle i 23 anni avendo tagliato il traguardo delle 50 vittorie: un valore pazzesco considerando che nella storia del Mondiale solo altri 7 piloti sono riusciti a vincere, in tutta la loro carriera, almeno 50 GP.

In questa voce Marquez precede Rossi di poco: 55 vittorie a 50. Più ampio il suo vantaggio nei podi: 90 per lo spagnolo, 74 per il pesarese. Dove invece la differenza si fa più ampia è nelle prestazioni sul giro secco: addirittura 65 le pole position di Marquez che ha triplicato Rossi, fermao a 21. I giri più veloci in gara vedono Marc comandare sul pilota della Yamaha per 50 a 44.

Rossi vs Marquez a 24 anni: 500-MotoGP

Anche considerando la sola classe regina Marquez è in vantaggio sul suo idolo d’infanzia: a 24 anni Marc ha fatto suoi 3 Mondiali (2013, 2014, 2015) contro i 2 di Rossi (2001, 2002). Qualcuno può obiettare che prima di compiere 24 anni l’italiano ha disputato solo 3 Mondiali della 500 mentre alla stessa età lo spagnolo ne ha corsi 4 in MotoGP. È verissimo, ma essere arrivato nella classe regina un anno prima di Rossi e aver fatto subito la differenza è un’impresa che solo un fenomeno poteva realizzare. Incredibilmente il vantaggio nelle vittorie resta di 5 unità: 29 per Marquez, 24 per Rossi. Marquez si è però dimostrato più continuo come podi: 51 a 38 il parziale. Resta invece più grande il gap riguardante le pole position: 37 per Marquez, 11 per Rossi che nella stagione d’esordio in 500 non ne fece nemmeno una. Marquez invece trasformò subito il sabato nel suo regno, conquistando 9 pole nel primo campionato della MotoGP. Marc guida anche nel computo dei giri veloci: 34 a 24.

Rossi vs Marquez a 25 anni: tutte le classi

Dove sarà Marquez fra un anno? Impossibile dirlo ora ma se non vuole essere raggiunto da Rossi deve evitare di incappare in una annata come il 2015. Dai 24 ai 25 anni, ossia nel campionato 2003, Valentino fu autore di una stagione fenomenale: 9 vittorie, 16 podi (su altrettante gare), 9 pole e addirittura 12 giri veloci. Grazie a questi risultati Rossi tagliò il traguardo dei 25 anni con 5 Mondiali in bacheca, 59 GP vinti, 90 podi, 30 pole e 56 giri veloci. Per restargli davanti Marquez deve anzitutto conquistare il suo sesto Mondiale e vincere almeno 5 GP: con 5 successi sarebbero appaiati a 59 vittorie. Gli basta invece un solo podio per restare davanti al rivale in questa classifica: ottenendone 10 invece diventerebbe il primo pilota a salire sul podio 100 volte prima di aver compiuto i 25 anni. Almeno 6 giri veloci servono a Marquez per la parità: non facile perché l’anno scorso Marc ne ha ottenuti solo 4. Un discorso a parte sono le pole: male che vada Marquez ne avrà più del doppio (65 a 30) di Rossi.

Rossi vs Marquez a 25 anni: 500-MotoGP

Persino delimitando l’analisi alla MotoGP, Marquez non può dormire sugli allori nei prossimi dodici mesi se non vuole essere raggiunto o addirittura scavalcato. Rossi è arrivato a 25 anni con 3 titoli, 33 vittorie, 54 podi e 36 giri veloci nella classe regina, tutti con la Honda. Tre Mondiali MotoGP con la stessa Marquez li ha già e quindi non può essere battuto. Viceversa può essere costretto a guardare Rossi alle spalle se non vince almeno 4 gare (Rossi è arrivato a 33, Marquez per ora è a 29), non ottiene almeno 3 podi (54 a 51 il rapporto) e non fa segnare almeno 2 giri veloci (con i 12 del 2003, valore mai più avvicinato nel resto della sua carriera, Valentino è balzato a 36). Il confronto resta invece impari per le pole: pur non partendo mai al palo nel 2017, ipotesi francamente improbabile, Marquez si troverebbe con un vantaggio di 17 lunghezze, ossia 37 a 20. Con 3 pole invece oscurerebbe Casey Stoner, capace di ottenere in tutta la sua carriera 39 pole in MotoGP.

Chi sarà davanti in futuro?

Considerando che Rossi ha continuato a vincere pure nel 2004 e 2005, per di più dopo essere passato alla Yamaha, Marquez non può abbassare la guardia. In quel biennio Valentino conquistò altri 2 Mondiali, vinse 20 GP (11 nel 2005) e salì 27 volte sul podio (su 33 gare). Se Marquez riuscirà a mantenere questo ritmo poi potrà concedersi qualche battuta d’arresto. Nel 2006 e 2007 Rossi si è dovuto inchinare prima a Nicky Hayden e poi a Casey Stoner, totalizzando 247 punti una volta e 241 la successiva. Ma ora è decisamente troppo presto per ipotizzare dove sarà e cosa avrà fatto Marquez a 28 anni.

 

IN QUESTA STORIA
Marc Márquez
Leggi di più
Prossima Storia