Going for Gold: Intervista a Jeffrey Herlings II

Conclusione della chiacchierata di redbull.com con il campione del mondo MX2 sulla sua missione 2013
MX2 2013 Jeffrey Herlings Red Bull KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings scava in Portogallo © Ray Archer / KTM / Red Bull Content Pool
di Red Bull Team

Dopo aver discusso il suo obbiettivo di rimanere imbattuto nel 2013 nel Campionato del Mondo MX2, la sua vittoria più significativa della stagione e la sua ispirazione da bambino Jeffrey Herlings prosegue la chiacchierata parlando del motocross...

Leggi la prima parte dell'intervista qui.

Guardando oltre la fine della stagione, quali sono i tuoi piani?

"Ho pensato a tutto... Non so ancora se sarò in MX1 o MX2, ma sono sicuro che rimarrò in Europa. Forse rimarrò in MX2 ancora un anno ma se così non fosse spero solo di competere per il mio primo titolo MX1. Sarà davvero difficile, molto più difficile dell'anno scorso in MX2 e anche di quest'anno in MX2."

Tu cosa preferiresti? In base al regolamento attuale potrai difendere il titolo MX2 solo per un anno ancora prima di dover passare alla MX1, il che dovresti farlo nel 2014...

"Posso tranquillamente stare nella top 5 al mio primo anno di MX1, penso anche top 3 e forse anche vincere il campionato. Il fatto è che ho 18 anni e se passassi adesso in MX1 cosa farei per il resto della mia carriera? Passerei 10 o forse 12 anni - se non succede niente di brutto- in MX1? Penso sia meglio stare ancora un anno in MX2 e magari dominare.

Mi piacerebbe stare ancora un anno in MX2, poi quando compirò i 20 anni sarà il momento perfetto per passare alla MX1.

Ho dimostrato nella Super Finale in Thailandia ch posso già essere nella top 3, anche con una moto più piccola, ciò signfica che ho la velocità per poter vincere ma non è facile vincere un GP in MX1 come lo è vincerne uno in MX2, questo  sicuro!"

Parlando di Super Finale e di competere coi piloti MX1, dovrai affrontarli nel prossimo GP del Brasile. Sei andato molto vicino al podio in Thailandia, qual'è il tuo obbiettivo per questo GP?

"Sì, ci sono andato molto vicino in Thailandia! Dipende tutto dalla partenza. Mi piacerebbe molto riuscire a fare la Holeshot su questo tracciato... Se faccio la holeshot lì sono sicuro che posso portare la moto sul podio della Super Finale. Ho bisogno quella partenza, è la cosa più importante. Se partirò 10° o 15° il gioco è finito per il podio e mi concentrerò sulla vittoria della classe MX2.

Dipende tutto dalla partenza. Se partirò bene potrò competere per quel podio!

Jeffrey sarà in azione al GP del Brasile, che si terrà a Beto Carrero il 18-19 maggio.

Leggi di più
Prossima Storia