MXGP Francia: Behind enemy lines

Antonio Cairoli vince a Ernée, GP di casa del suo rivale Gautier Paulin
Antoio Cairoli scatta davanti ad Ernée © Red bull Content Pool
di Red Bull Team

Antonio Cairoli sapeva che il weekend francese non sarebbe stato una passeggiata, che il suo contendente al titolo sarebbe arrivato al GP di casa motivato da un periodo di risultati positivi e dal pubblico arrivato ad Ernée per sostenerlo. La prima manche infatti verrà ricordata per la battaglia tra Tony e il francese, scontro vinto dal secondo con un po' di amaro in bocca per il siciliano ostacolato da un doppiato in una fase cruciale del duello.

Ma un campione che si fa abbattere da un po di sfortuna non lo si potrebbe definire tale, la dimostrazione?
La seconda manche: TC#222 parte e mette in scena una gara in solitaria impostata su un ritmo che in questi anni solo lui ci ha dimostrato di reggere.

Con un secondo ed un primo posto di manche il campione del mondo si aggiudica il GP di Francia, risultato ideale per poter affrontare al meglio l'appuntaemento di Maggiora del weekend prossimo dove si presenterà con 56 punti di vantaggio su Paulin.

Cairoli e i suoi fans © Red Bull Content Pool

Le parole di Tony: “Sono contento per questa vittoria e presentarmi così in testa al mondiale a Maggiora. Sarà la gara di casa e mi fa piacere essere testimonial di questa gara storica che torna e dunque aspetto tutti i tifosi italiani. Volevo arrivarci con un buon vantaggio e ci sono riuscito. Oggi è andata bene e con Paulin abbiamo dato vita a una bella sfida nella prima manche. Peccato solo che un doppiato mi abbia ostacolato e abbia così agevolato il recupero e il sorpasso di Paulin. Anche nel finale alcuni doppiati hanno dato fastidio alla mia manovra e non sono così riuscito ad attaccarlo. Nella seconda manche ho impresso un ritmo maggiore e sono così riuscito a prendere un buon vantaggio sugli avversari e vincere così il Gran Premio”.

Tony Cairoli sul podio del GP di Francia © Ray Archer / KTM Images

I risultati dell'MXGP di Francia:
1. Manche:
1. Paulin (Kawasaki) 20 giri in 39’21”019 ; 2. Cairoli (Ktm) a 1”453; 3. Desalle (Suzuki) a 22”070; 4. Van Horebeek (Kawasaki) a 43”389; 5. De Dycker (Ktm) a 49”635.

2. Manche: 1. Cairoli (Ktm) 20 giri in 39'28"802 2. Desalle (Suzuki) a 10"539; 3. Serle (Kawasaki) a 11"974; 4.Paulin (Kawasaki) a 21"491; 5. De Dicker (Ktm) a 26"433.

Classifica GP: 1. Cairoli 47; 2.Paulin 43; 3. Desalle 42; 4. Searle 34; 5. Van Horebeebek 33

World Championship: 1. Cairoli 377; 2.Paulin 321; 3. Desalle 309; 4. De Dicker 277; 5. Strijbos 243.

IN QUESTA STORIA
MXGP Italia
Leggi di più
Prossima Storia