Cairoli vince in Germania, Paulin out

Nona vittoria nel 2013 per Antonio Cairoli in MX1. Il siciliano sta spingendo forte!
Tony Cairoli al comando il Germania © Ray Archer / KTM Images
di Red Bull Team

Il Campionato del Mondo Motocross torna in pista dopo una breve pausa in cui Antonio Cairoli ha avuto giusto il tempo di mettere i piedi a mollo dal suo motoscafo. Il siciliano approfittando di questa settimana di pausa dal fango per godersi l'estate, ha imparato a costruire castelli di sabbia ma di certo non ha perso il suo stile su due ruote e così in Germania aggiunge granelli importanti per il suo sempre più solido castello/campionato. A fine gara TC#222 afferma di non essere al top della condizione, eppure quello che abbiamo visto a Lausitzring è un pilota in grado di compensare eventuali gap fisici con precisione di guida e grande tecnica, un mix perfetto per dosare le forze senza esserne mai privo nel momento di gara che conta.

Tony lascia la vittoria di gara1 a Clement Desalle, schizza puntualmente in testa in gara 2 arrivando solo al traguardo e agguanta il GP. Dietro il siciliano Paulin Gautier in uscita dalla curva davanti alla pit lane perde il controllo della sua Kawasaki e cade a terra picchiando la testa, gara finita e notte in ospedale per il francese che solo nei prossimi giorni sapremo se sarà schierato al prossimo Gran Premio. In ottica campionato questo cambia le carte, nella classifica generale infatti a inseguire Tony è ora Clement Desalle seguito da Ken De Dycker mentre il rivale al titolo più concreto con due pesanti zero scivola al 4° posto.

Tommy Searle per la prima volta nel corso della stagione si trova a lottare per il podio finale e ottiene il terzo posto in gara1 ma il gigante belga di KTM, Ken De Dycker, rovina i sogni di gloria dell'inglesino "rubandogli" il gradino più basso del podio.

Facciamo una parentesi sulla Classe MX2 dove con la vittoria di domenica Jeffrey Herlings mette la tredicesima X sul calendario dei GP vinti quest'anno. per lui il titolo è ormai una formalità. DIetro di lui il compagno di squadra in Red Bull KTM Jordie Txier e primo podio per il giovane olandese Glenn Coldenhoff.

MX1 Gara 1:
1. Clement Desalle, BEL, Suzuki
2. Antonio Cairoli, ITA, KTM
3. Tommy Searle, GBR, Kawasaki
4. Ken de Dycker, BEL, KTM
5. Kevin Strijbos, BEL, Suzuki

MX1 Gara 2:
1. Antonio Cairoli, ITA, KTM
2. Clement Desalle, BEL, Suzuki
3. Ken de Dycker, BEL, KTM
4. Tommy Searle, GBR, Kawasaki
5. Kevin Strijbos, BEL, Suzuki

MX1 Classifica GP di Germania:
1. Antonio Cairoli, ITA, KTM – 47 points
2. Clement Desalle, BEL, Suzuki – 47
3. Ken de Dycker, BEL, KTM – 38
4. Tommy Searle, GBR, Kawasaki – 38
5. Kevin Strijbos, BEL, Suzuki – 32

MX1 Classifica campionato dopo 13 gare:
1. Antonio Cairoli, ITA, KTM – 611 points
2. Clement Desalle, BEL, Suzuki – 503
3. Ken de Dycker, BEL, KTM – 479
4. Gautier Paulin, FRA, Kawasaki – 465
5. Kevin Strijbos, BEL, Suzuki – 397

Leggi di più
Prossima Storia