10 foto incredibili dal Red Bull Straight Rhythm

Le foto più belle del rivoluzionario Red Bull Straight Rhythm, attenti a non sbavare sulla tastiera
di Red Bull Team
Pro tip: usa le frecce sulla tastiera per scorrere le foto
Il tracciato
Il tracciato Rifatevi gli occhi con questo tracciato: mezzo miglio di ritmo composto da whoops, waves, doppi e panettoni tutti uniti per un cocktail racing pazzesco. © Garth Milan/Red Bull Content Pool
Cancelletti giù per Ryan Dungey e Marvin Musquin
Cancelletti giù per Ryan Dungey e Marvin Musquin Affascinante anche la "baracca" usata per la partenza. Si inserisce perfettamente nel contesto rustico dei monti del Sud della California. Marvin Musquin e Ryan Dungey scattano per la holeshot seppur tecnicamente non ci sia una prima curva. © Garth Milan/Red Bull Content Pool
Jessy Nelson whippa tra le montagne
Jessy Nelson whippa tra le montagne Lo scenario che circonda il tracciato ricorda i monti del Wyoming più che la California. Un paesaggio molto più suggestivo rispetto alla polvere e al deserto che circonda la maggior parte dei circuiti in quella zona. Jessy nelson sembrerebbe apprezzare. © Garth Milan/Red Bull Content Pool
Jessy nelson e Cole Seely sfidano l'elicottero
Jessy nelson e Cole Seely sfidano l'elicottero Il video epico dell'evento è stato girato con l'ausilio di un elicottero. Il veicolo perfetto per le telecamere per seguire i piloti. © Getty Images/Red Bull Content Pool
I fratelli Stewart si contendono la camera
I fratelli Stewart si contendono la camera Il testa a testa è stato epico. Non ci sono block pass o tecniche di guida difensive allo Straight Rhythm. Solo i rider, il tracciato e la capacità di esser più veloce. In foto James e Malcom si danno battaglia. © Garth Milan/Red Bull Content Pool
Le whoops
Le whoops Avrete sentito parlare di whoops. I rider hanno detto che queste erano davvero assurde. Pensate, non entrano nemmeno tutte in questa inquadratura! © Garth Milan/Red Bull Content Pool
Lo scrub rabbioso di Ryan Dungey e Marvin Musquin
Lo scrub rabbioso di Ryan Dungey e Marvin Musquin Niente curve e salti larghi costruiti per piloti lenti. Risultato? Una serie di scrub esagerati non appena i rider hanno preso confidenza col tracciato. © Garth Milan/Red Bull Content Pool
Anche i fratelli Stewart non se la cavano male
Anche i fratelli Stewart non se la cavano male Se si parla di scrub, puoi scommettere che sulla maglia leggerai il nome Stewart. Qui James impegnato in una lezione al fratello Malcom. © Garth Milan/Red Bull Content Pool
Jessy Nelson vince il Best Scrub del giorno
Jessy Nelson vince il Best Scrub del giorno Signore e signori Jessy Nelson. Dovremmo mettere qualche adesivo anche sotto alla culla del telaio forse? © Garth Milan/Red Bull Content Pool
Turndown di Ryan Dungey? Straight Rhythm ha tutto
Turndown di Ryan Dungey? Straight Rhythm ha tutto Lo sapete, quando Ryn Dungey sfoggia un turndown è per una grande occasione. Ecco, questo è il suo decollo invertito di 90° © Garth Milan/Red Bull Content Pool