Loeb alla Dakar: "Un giorno, ma non subito"

Una breve chiacchierata col pilota francese che ha fatto visita al bivacco di Salta
Carlos Sainz Sebastien Loeb Dakar 2014
Sebastien Loeb incontra Carlos Sainz alla Dakar © Marcelo Maragni/Red Bull Content Pool
di Tim Sturtridge

Nel giorno di riposo della Dakar, la visita a sorpresa di Sebastien Loeb, venuto a dare un occhio a una delle poche corse cui non ha ancora partecipato, ha tenuto alto il morale dei piloti nel bivacco di Salta. Loeb ha ammesso di essere sempre stato affascinato dalla Dakar, e di aver quindi colto al volo l’opportunità di vedere più da vicino di cosa si tratta.

"È una corsa diversa da tutte le altre. Una prova di resistenza in mezzo a paesaggi fantastici che cambiano all'improvviso. Dev'essere un'esperienza fantastica", ha tra l'altro dichiarato il francese, che nel corso della giornata si è intrattenuto a lungo con gli atleti del Red Bull Team, da Marc Coma a Cyril Despres, passando per l'ex compagno Carlos Sainz. Smentite però subito le voci di una sua possibile partecipazione già l'anno prossimo. "Un giorno mi piacerebbe correre la Dakar - ha spiegato Loeb - ma escludo di partecipare nel 2015. E' una corsa che va preparata bene e con grande anticipo, io nel 2014 sarò impegnato con il WTCC e non posso preparare due cose alla volta".

In attesa di vederlo in gara, noi ne abbiamo approfittato per sottoporre il nove volte campione del mondo di rally a qualche domanda. Per ognuna, tre possiibli risposte, in neretto quella scelta da Loeb.

Sebastien Loeb SMG Buggy Dakar 2014
Sebastien Loeb controlla l'SMG Buggy © Marcelo Maragni / Red Bull Content Pool

Siamo felici di rivederti qui in Argentina, paese in cui sei un vero idolo grazie alla tue performance in WRC. Qual è la prima cosa a cui pensi quando arrivi in questa parte di mondo?
√ Uscire a cena e ordinare la bistecca più grande e succulenta del menù
☐ I ricordi di El Condor, la più bella tappa del Rally d’Argentina
☐ Controllare il calendario del campionato di calcio per capire se riesco a vedere il Superclasico tra Boca Juniors e River Plate

Ora che hai l’opportunità di fare un giro qui al bivacco, qual è la disciplina della Dakar che rispetti di più?
☐ Guidare le macchine è il mio mestiere, per cui chi corre in macchina è più vicino al mio cuore
√ Devo dire le moto, quelli che affrontano la Dakar in moto devono per forza essere tra gli atleti più in forma del pianeta
☐ Il modo in cui i camion volano sulle dune mi impressiona davvero

Il Rally di Francia-Alsazia sembra davvero essere stato il tuo addio al WRC… Cosa ti passava per la testa alla fine della gara?
☐ Ho pensato di chiedere al mio capo di darmi la possibilità di correre ancora un anno in WRC.
√ Ero tranquillo, me ne vado dal WRC con nove titoli mondiali per cui non posso avere molti rimpianti al riguardo.
☐ Tutto ciò a cui pensavo era come uscire dalla macchina, visto che abbiamo finito la gara cappottandoci
 

IN QUESTA STORIA
Rally Dakar 2014, Sébastien Loeb
Leggi di più
Prossima Storia