Foto: Botti e birra nel radiatore, cose da Messico

La sfida con gli sterrati messicani è tra le più dure del WRC: anche quest'anno molti l'hanno persa
di Greg Stuart
Pro tip: usa le frecce sulla tastiera per scorrere le foto
Kris Meeke
wrc 2014 rally messico kris meeke crash
Kris Meeke La Citroen del nordirlandese esce un po' provata dall'incontro troppo ravvicinato con una roccia nella SS8. Meeke riesce a ripartire sotto le regole del Rally 2, ma nell'ultima speciale l'urto con un'altra roccia danneggia irrimediabilmente la sospensione anteriore destra e lo costringe al ritiro. © McKlein Image Database
Lorenzo Bertelli
wrc 2014 rally messico Lorenzo Bertelli
Lorenzo Bertelli L'italiano stava viaggiando bene in WRC2 con la sua Ford Fiesta finché non si è ribaltato, lasciando via libera a Yuri Protasov, primo di categoria con quasi 24 minuti di vantaggio. Bertelli deve una birra ai suoi meccanici, bravi a rimettere in piedi la macchina permettendogli di chiudere secondo © McKlein Image Database
Chris Atkinson
Chris Atkinson has his Hyundai i20 WRC repaired at Rally Mexico 2014.
Chris Atkinson Problemi ai freni, al sistema anti-lag, rottura delle sospensioni. Chris Atkinson, all'esordio con la Hyundai, non si è fatto mancare nulla, fin dai primi chilometri. Il fatto che sia riuscito a risalire fino al settimo posto finale è prova della determinazione e del talento dell'australiano. © McKlein Image Database
Ott Tänak
Ott Tänak crashing his Ford Fiesta R5 at Rally Mexico 2014.
Ott Tänak Anche se un incidente di Ott Tänak in un rally non fa più molta notizia (scusa Ott), il pilota estone di WRC2 ha di che rammaricarsi. Era partito fortissimo, tanto da segnare il 2' tempo assoluto nella SS1, finché questo incidente sulla dura prova di El Chocolate non ha messo fine al sogno © DPPI
Robert Kubica
Robert Kubica crashing his Ford Fiesta RS WRC at Rally Mexico 2014.
Robert Kubica Anche i crash di Kubica non fan più notizia. Ironia della sorte, in un rally dominato dallo sterrato l'ex pilota di F1 sbaglia in una delle poche prove su asfalto: la Super Speciale SS10, in cui Kubica arriva largo in una curva a sinistra, centra una barriera in cemento e finisce ruote all'aria. © DPPI
Andreas Mikkelsen
Andreas Mikkelsen in his Volkswagen Polo R WRC at Rally Mexico 2014.
Andreas Mikkelsen Questa immagine, per quanto drammatica, non è quella di un incidente. Ma denota le difficoltà incontrate in Messico da Mikkelsen, che di incidenti in effetti ne ha avuti due: il primo nella prova di El Chocolate costata cara a Tanak,, il secondo nella SS13, in cui il norvegese si è ribaltato © Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier
Sébastien Ogier putting the tyre back on his Volkswagen Polo R WRC at Rally Mexico 2014.
Sébastien Ogier Anche Sebastien Ogier ha avuto problemi - anche se li ha gestiti "alla Ogier", senza farsi influenzare troppo. Nell'ultima speciale di sabato, la sua VW ha centrato una buca, e lo pneumatico s'è quasi staccato dal cerchione. Ma ciò non è bastato a fargli perdere la strada verso la vittoria © McKlein Image Database
Thierry Neuville
WRC 2014 Messico Thierry Neuville Hyundai
Thierry Neuville Finale col brivido per Neuville, che nell'ultimo trasferimento accusa problemi al radiatore. "Per fortuna alla fine del Power Stage ci avevano dato della birra, abbiamo usato quella!" racconta il belga dopo essere arrivato in tempo per festeggiare il primo storico podio con la Hyundai. Cose da rally © McKlein Image Database