Il Rally del Portogallo in 5 video

Conferme per Ogier e, purtroppo, Kubica. Latvala si ribalta, prove di podio per la Hyundai
Sebastien Ogier driving his Volkswagen Polo R WRC at Rally de Portugal 2014.
Ogier vince per la quarta volta in Portogallo © Volkswagen Motorsport
di Red Bull Team

Conferme e colpi di scena nel Rally del Portogallo, quarta prova del Mondiale WRC 2014 che si è corsa nel weekend nei dintorni di Faro, cittadina sulla costa dell’Algarve. Come sempre, riviviamo i 3 giorni di polvere, botti e derapate con una playlist di 5 video.

1. Ancora Ogier

Conferme, dicevamo. Quella di Sébastien Ogier innanzi tutto. Quarta vittoria in 5 anni in Portogallo, terza vittoria su 4 rally in stagione, e leadership in classifica consolidata. Sono ora 29 i punti di vantaggio sul compagno Jari-Matti Latvala.
Non è stata però una passeggiata, quella del francese, sugli sterrati e la ghiaia portoghese. In difficoltà soprattutto al venerdì, in cui ha dovuto lasciare il passo prima a Dani Sordo (che ha dato alla Hyundai la prima vittoria di tappa), poi alla Ford M-Sport di Hirvonen. Sabato il campione del mondo ha trovato il ritmo giusto, e ha innescato una progressione inesorabile che l’ha portato a vincere con 43’’ su Hirvonen e oltre 1’ su Ostberg.

> Ordine d'arrivo completo

> Classifica Mondiale WRC

© Citroen Racing

2. E ancora Robert

Conferme, solo conferme, anche per Robert Kubica. Purtroppo. Due i crash, come in Messico. Nella SS4 centra un albero, perde una ruota, si intraversa e costringe gli organizzatori a sospendere la prova. Nelle SS9 finisce fuori strada, tenta disperatamente di risalire, prova a farsi strada tra la bassa vegetazione... Niente da fare, e non gli resta che far da spettatore a bordo strada. Tutto all’inizio del video qui sopra. Malinconia.

Latvala si ribalta

Non è l’unico, Robert, a sbagliare in uno dei rally più insidiosi del calendario. L’errore più doloroso, in ottica Mondiale, è quello di Latvala, nella SS5. Un cappottamento spettacolare quanto rovinoso, che compromette il weekend del finlandese, fin lì, e anche dopo, in grado di tenere testa a Ogier. Errori che capitano, e che Latvala dovrà dimenticare in fretta, magari con l’aiuto del suo Mental Coach.
Sbagliano, e pagano, anche Kris Meeke, mai in palla per tutto il weekend; Ott Tanak, che invece era partito fotissimo; e Dani Sordo, più che altro sfortunato nel rompere il semiasse durante il trasferimento prima della SS14, quando era ancora in lotta per il podio. La Hyundai comunque cresce.

Lo show in città

Prima di scendere al sud, il WRC ha infiammato anche Lisbona, con la Super Speciale 1, quasi un rallycross lungo le strade della capitale portoghese. Vinto ovviamente da Ogier. Una formula sempre più diffusa e che sembra davvero efficace nell'attirare un pubblico nuovo.

© rallytheworld.com

Rally vs. Skateboard

Che punti di contatto ci sono tra rally e skate versione longoboard? Hanno provato a rispondere, in Portogallo, i soliti briganti di rallytheworld.com, insieme ai ragazzi di LoBoSka...

Leggi di più