Cairoli ed Herlings infiammano Maggiora

I due assi della KTM vincono anche in Italia, davanti a 35.000 tifosi esaltati
Toni Cairoli festeggia la vittoria a Maggiora
Toni Cairoli incendia Maggiora © Ray Archer/KTM
di Pablo Bueno

Il GP d’Italia a Maggiora, decima tappa del Mondiale MX 2014, è stato un altro giorno speciale per il 7 volte campione del mondo Tony Cairoli. Il rider siciliano ha vinto entrambe le manche nella classe MXGP alla guida della sua Red Bull KTM, conquistando il successo nr. 69 in carriera e ribadendo la propria superiorità nei confronti dei principali rivali per il titolo, Clement Desalle e Jeremy Van Horebeek, che nel GP precedente gli avevano fatto assaggiare il gusto della sconfitta.
Van Horebeek ha chiuso secondo, allungando l’incredibile striscia di 9 podi nelle 10 gare del 2014, mentre Desalle, dopo la vittoria in Francia di 2 settimane fa, ha mancato stavolta il podio. Podio su cui è salito il suo compagno in Suzuki Kevin Strijbos.

I migliori momenti della grande domenica di motocross a Maggiora sono tutti nel video qui sotto.

© Ray Archer/Red Bull Content Pool

In MX2, niente di nuovo: Jeffrey Herlings continua a vincere. L’olandese mantiene l’imbattibilità in stagione con un’altra doppietta tra le colline piemontesi, che porta a 40 il suo record personale di vittorie in carriera. Il suo rivale nella lotta al titolo, Arnaud Tonus, ha dovuto accontentarsi del terzo posto finale, preceduto dall’altro pilota KTM Jordi Tixier, in grande giornata. Proprio a Maggiora, tra l’altro, Tonus ha annunciato il suo addio all’MXGP: nel 2015 correrà infatti in America, grazie all’accordo col team Pro Circuit Kawasaki.

Jeffery Herlings and Jordi Tixier jump their KTM's side-by-side at the Italian MXGP at Maggiora
Herlings-Tixier, doppietta KTM in MX2 © Ray Archer

Anche brutte notizie nel weekend italiano: gli infortuni di Joel Roelants and Evgeny Bobryshev. Il russo della Honda ha riportato una frattura alla gamba sinistra in un incidente al primo giro della seconda Manche di MXGP. Più drammatica la situazione del belga, trasportato in ospedale con gravi lesioni spinali dopo una caduta in prova. La frattura di alcune vertebre ha spinto i dottori a sottoporlo immediatemente a un intervento chirurgico di 7 ore: ci voranno alcune settimane prima di sciogliere la prognosi.

IN QUESTA STORIA
Antonio Cairoli, Jeffrey Herlings
Leggi di più