Tony Cairoli Connected Rider - Backstage

Scopriamo il progetto TC222 Connected Rider nelle parole del re del motocross mondiale
Tpny Cairoli, il pilota connesso © Red Bull
di Red Bull Team

Se sei un frequentatore assiduo del canale offroad di redbull.com, le parole #ConnectedRider non ti suoneranno nuove. Si tratta infatti di un progetto top secret iniziato l'inverno scorso e reso noto dopo l'estate.

Più di un anno fa abbiamo radunato un manipolo di esperti ingegneri, meccanici e piloti per dar vita ad uno "scatolino" che fosse in grado di tracciare i dati di guida del pilota fornendo dati utili a quest'ultimo per migliorare le proprie prestazioni.

Una volta realizzato il sensore, lo abbiamo posizionato sulla moto dell'otto volte campione del mondo Tony Cairoli, che è stato protagonista dello sviluppo del progetto in tutte le sue fasi. Ne deriva un evoluto gioiello in grado di svelarci i segreti della guida di Tony, utile al campione stesso per migliorarsi e totalmente compatibile con la moto per ingombri e funzionalità tecnica.

Scorri verso il basso per tuffarti nei retroscena di questo avveniristico progetto Made in Italy con il video Backstage di #Connected Rider.

© Red Bull

Vuoi avere il mondo di RedBull.com sempre a portata di mano? Scarica l’app su RedBull.com/app

IN QUESTA STORIA
Antonio Cairoli
Leggi di più
Prossima Storia