Tony Cairoli: partenza stellare a Riola

L'otto volte campione del mondo domina nella classe Elite degli Internazionali d'Italia
di Red Bull Team

Se il buongiorno si vede dal mattino, la stagione di Tony Cairoli è partita decisamente con il piede giusto. Nel primo appuntamento stagionale degli Internazionali d’Italia, l’otto volte campione del mondo si piazza dietro a Gautier Paulin (Honda) nella MX1 riscattandosi con un dominio assoluto nella classe Elite. Una gara che assumeva un significato strategico per via dei molti big alla partenza e per via del particolare tracciato, una pista liscia e piatta ma che tradizionalmente impiega poco a trasformarsi in un inferno di sabbia.

Secondo posto nella MX1

A Riola Sardo (Oristano), nella prima tappa della manifestazione tricolore, Cairoli lotta nella MX1 ma si deve arrendere per un solo secondo a Paulin dopo una serrata battaglia con il francese e David Philippaerts, che rompe il silenziatore e finisce solo undicesimo dopo una grande gara.

Tony Cairoli in gara nel Mondiale MX1
Tony Cairoli MX1 Mondiale 2014 © Red Bull Content Pool

Trionfo di Cairoli nella classe Elitè 

Nella manche Elitè, in cui hanno preso il via 20 piloti della Mx1 e altrettanti della Mx2, TC222 parte a razzo e chiude il primo giro con quasi cinque secondi di vantaggio su Max Nagl (Husqvarna) e oltre sei su Tommy Searle (Ktm). Cairoli aumenta il suo ritmo tornata dopo tornata e nel finale si concede anche il lusso di rallentare trionfando con 25’’827 su un Paulin in rimonta e 39’’868 su Searle.

Antonio Cairoli Red Bull KTM MXGP 2014
Antonio Cairoli (KTM), MXGP 2014 © KTM

Attesa per la sfida con Villopoto

Tra gli altri italiani Guarneri chiude in 15esima posizione mentre Monticelli si piazza al21esimo posto. Cairoli e la KTM mandano un messaggio chiaro a Ryan Villopoto (Kawasaki) che potrebbe esordire domenica 8 febbraio a Castiglione del Lago (Perugia), nel secondo appuntamento tricolore.

IN QUESTA STORIA
Antonio Cairoli
Leggi di più
Prossima Storia