Parte dal Messico lo spettacolo degli X-Fighters

Con quattro ex campioni al via, i Red Bull X-Fighters in terra messicana si annunciano esplosivi
di Red Bull Team

Ogni anno sembra che il Red Bull X-Fighters World Tour si spinga oltre ogni limite facendo progredire la disciplina del motocross freestyle fino a un punto oltre il quale è impossibile andare. Ogni anno siamo prontamente smentiti.

Cosa dobbiamo aspettarci dopo che lo scorso anno, per la prima volta in una competizione, il pilota francese Tom Pagès è atterrato dopo un bike flip? Riuscirà Josh Sheehan a difendere la sua sudata corona mondiale nonostante l'assenza nella prima gara della stagione? Difficile dirlo, ma andiamo a scoprire cosa ci attende. 

La prima tappa della stagione va in scena il 7 marzo a Città del Messico, nella Monumental Plaza de Toros. Un evento che potrà essere seguito in diretta streaming dalle 21:30 ora locale (le 4:30 in Italia).

Nel 2015 si celebra anche il decimo anniversario dalla prima Red Bull X-Fighters in Messico. E la gara in terra centramericana rappresenta sempre un'occasione spettacolare, con una folla di 38.000 persone radunate all'interno della più grande arena da corrida al mondo.

Nonostante l'assenza del campione in carica Sheehan, l'evento vedrà ben quattro ex campioni del mondo impegnati in serrati tesa a testa: si parte con lo spagnolo Dany Torres, passando dallo svizzero Mat Rebeaud e dal francese Tom Pagès, fino al neozelandese Levi Sherwood. Solo alcuni tra i 12 top rider impegnati in terra messicana.

Nella seconda tappa il Red Bull X-Fighters World Tour volerà ad Atene, in Grecia, dove andrà in scena il 12 giugno. La seconda e ultima tappa europea sarà il 10 luglio a Madrid, prima della tappa di Pretoria in Sudafrica, in programma il 12 settembre, e il gran finale, previsto negli Emirati Arabi Uniti il ​​30 ottobre.

Per accedere ai contenuti esclusivi e sapere tutto sull'evento, visitate il sito RedBullXFighters.com.

Leggi di più
Prossima Storia