Prima sorpresa ai Red Bull X-Fighters in Messico

12 top rider del motocross freestyle hanno regalato emozioni nella prima tappa del World Tour 2015
Clinton Moore elettrizza la folla
Clinton Moore elettrizza la folla © Joerg Mitter/Red Bull Content Pool
di Red Bull Team

Contrariamente a tutti i pronostici, Clinton Moore conquista il round inaugurale dei Red Bull X-Fighters World Tour 2015. A Città del Messico, l’australiano ha messo a segno alcuni dei più impressionanti tricks del freestyle motocross che gli hanno permesso di finire davanti alle star della disciplina. Nella serata di venerdì nulla hanno potuto tre ex campioni come il neozelandese Levi Sherwood, secondo, il francese Tom Pagès, terzo, e lo spagnolo Dany Torres, quarto.

Guarda i migliori momenti dei Red Bull X-Fighters in Messico

© Sebastian Marko/Red Bull Content Pool

I 38.000 spettatori che hanno gremito l’imponente Monumental Plaza de Toros sono stati stregati da Moore, atleta non certamente abituato alle posizioni di vertice dato che, nelle precedenti sei apparizioni nel World Tour, non aveva mai superato i quarti di finale. Questa volta, però, il 26enne di Bundaberg ha centrato uno straordinario en-plein atterrando perfettamente dopo un Bondy Body Varial e un Flair, durante la stessa manche. L’audacia di Moore ha pagato anche in qualifica dove ha battuto Levi Sherwood, che ha comunque scritto la storia atterrando dopo un Transfer Flip. Mai nessuno c’era riuscito in una competizione.

Red Bull X-Fighters Messico 2015, i risultati:
1. Clinton Moore (AUS)
2. Levi Sherwood (NZL)
3. Tom Pagès (FRA)

Leggi di più
Prossima Storia