Red Bull X-Fighters World Tour

REPLAY: X-Fighters, Moore conquista il titolo 2015

L'australiano vince il duello con Pagès e conquista la corona del tour di FMX
Clinton Moore campione Red Bull X-Fighters 2015
Clinton Moore è il re dell'X-Fighters 2015 © Jörg Mitter/Red Bull Content Pool
di Alex Hazle

280 punti a testa, e un appuntamento fissato in calendario da due mesi. La tappa finale del Red Bull X-Fighters 2015 doveva essere la resa dei conti tra i due dominatori della stagione: l'australiano Clinton Moore e il francese Thomas Pagès.

La resa dei conti c'è stata, anche se è arrivata prima del previsto. Una serie di errori di Pagès nella manche di qualifica del giovedì ha infatti un po' stravolto il tabellone previsto: e così il francese, dopo essersi sbarazzato nei turni preliminari di Javier Villegas e Luc Ackermann, è approdato ai quarti. Dove ad attenderlo c'era proprio Moore.

Se non volete ulterioi spoiler oltre al titolo, ecco il replay integrale della finale di Abu Dhabi del Red Bull X-Fighters 2015. Il racconto prosegue sotto...

[REPLAY: Red Bull X-Fighters 2015 Final Round]

© Predrag Vuckovic/Red Bull Content Pool

Pagès è stato il primo a partire, ed è partito alla grande. Una perfetta sequenza Special Flip-Bike Flip ha spinto molti a pensare che potesse essere in una di quelle giornate in cui Tom è imbattibile. Subito dopo, però, l'errore: sull'Alley Oop Flair non è andato abbastanza alto e non è riuscito a chiudere il trick, cadendo all'atterraggio.

Questo ha spianato la strada a Moore, cui a quel punto bastava eseguire una run senza errori per andare avanti. Moore però non si è accontentato, con una performance pressoché perfetta che ha confermato il suo stato di grazia in questo 2015, impreziosita da un gigantesco Bundy.

Tom Pagès ad Abu Dhabi - Red Bull X-Fighters 2015
Tom Pagès ad Abu Dhabi

L'australiano, a quel punto già sicuro del titolo, non s'è fermato lì. Sbarazzatosi in semifinale di Maikel Melero, per ritrovarsi in finale contro Rob Adelberg, che aveva sconfitto Josh Sheehan. Adelberg ha eseguito una grande run, ma pcoo ha potuto contro un Moore ormai in totale trance. Capace di sfoderare un'altra performance ad alta densità di coraggio e adrenalina, con un incredibile Bundy to No-Hander Lander subito in apertura per mettere in chiaro le cose, e un seguito di run che ha dimostrato perché la vittoria del titolo 2015 sia stata ampiamente meritata.

"Come mi sento? Sento che tutto il duro lavoro e la determinazione di questi anni sono stati finalmente ripagati", il primo cmmento a caldo del neo-campione, che ha poi reso omaggio al rivale sconfitto. "Tom è una leggenda di questo sport - il più grande innovatore del freestyle, capace di spingere continuamente più avanti i confini di questa disciplina".

Red Bull X-Fighters Abu Dhabi 2015:

1. Clinton Moore (AUS)
2. Rob Adelberg (AUS)
3. Josh Sheehan (AUS)
4. Maikel Melero (ESP)
5. Remi Bizouard (FRA)
6. Dany Torres (ESP)
7. Taka Higashino (JPN)
8. Tom Pagès (FRA)
9. Javier Villegas (CHI)
10. Luc Ackermann (GER)
 

Red Bull X-Fighters World Tour 2015 - Classifica finale

1. Clinton Moore (AUS) 380 points
2. Thomas Pagès (FRA) 305
3 Rob Adelberg (AUS) 215
4 Josh Sheehan (AUS) 210
5 Levi Sherwood (NZL) 185
6 David Rinaldo (FRA) 145
7 Dany Torres (ESP) 135
8 Remi Bizouard (FRA) 135
9 Taka Higashino (JPN) 125
10 Maikel Melero (ESP) 105

Leggi di più
Prossima Storia