La nuova pietra miliare dell'Hard Enduro

Seconda edizione per la Red Bull 111 Megawatt, ecco le novità raccontate dal direttore Oblucki
di Red Bull Team

La Red Bull 111 Megawatt si è corsa una sola volta finora ma l'evento polacco è rapidamente diventato uno dei più attesi per i piloti di Hard Enduro. Le iscrizioni per la seconda edizione si sono aperte il 23 giugno e tutti i 700 posti sono andati a ruba nelle prime sette ore, tanta era l'attesa per l'evento 2015.

La gara rappresenta anche una grande possibilità per i piloti di casa di sfidare l'eroe polacco dell'Hard Enduro, Taddy Blazusiak.

Siamo andati a raggiungere il Direttore Sportivo della manifestazione, Bartek Obluck, per scoprire cosa rende la Red Bull 111 Megawatt così speciale, e cosa possiamo aspettarci da questa edizione, che si svolge nel primo fine settimana di settembre.

Red Bull 111 Megawatt 2014
Red Bull 111 Megawatt © Damian Kramski/Red Bull Content Pool

Il successo grazie a un certo numero di fattori

A mio parere il successo non è stato per un motivo specifico, ma per diversi motivi.

In poche parole, gli eventi di questo tipo diventano sempre più popolari e la gente vuole partecipare a gare spettacolari e ben conosciute.

Gare come Erzbergrodeo, Red Bull Romaniacs o la Roof of Africa sono molto popolari. Tuttavia, molto spesso la gente non può permettersi di affrontare viaggi così lunghi e pagare elevate tasse d'ingresso, quindi avevamo bisogno di qualcosa di simile sul nostro territorio.

La presenza di Taddy Blazusiak è stata certamente un fattore importante, perché è uno dei personaggi più conosciuti nel mondo dell'off-road. Molti vogliono competere accanto a lui, o anche solo vederlo correre.

Taddy Blazusiak alla Red Bull 111 Megawatt 2015
Taddy Blazusiak alla Red Bull 111 Megawatt 2015 © Tomek Gola/Red Bull Content Pool

Le sfide principali per la creazione del percorso

Lo scorso anno c'erano molte cose da pianificare e far coincidere ma ero più preoccupato delle situazioni imprevedibili [come l'evento inaugurale]. Ero tranquillo sul percorso, solo non sapevo se i piloti lo avrebbero rispettato: ciò significa prendere scorciatoie nelle parti più difficili, o andare nella direzione sbagliata.

Alcuni punti del percorso erano senza nastro adesivo e speravamo che i partecipanti seguissero le indicazioni e le bandiere, e, quindi, rispettassero noi e i loro avversari. Devo dire che non abbiamo trovato molte tracce al di fuori del tracciato e quasi tutti hanno seguito la strada giusta, quindi sono grato a loro per questo.

Quest'anno abbiamo deciso di mettere più punti di controllo, questo ci darà un maggiore controllo della gara.

Grazie ai lettori contactless, qualche pilota sarà in grado di passare un checkpoint in una volta sola, senza scendere dalla moto. Questo dovrebbe aiutarci a evitare gli ingorghi.

Red Bull 111 Megawatt 2014 vista dall'alto
Red Bull 111 Megawatt © Łukasz Nazdraczew/Red Bull Content Pool

Le principali modifiche rispetto allo scorso anno

Il percorso sarà più lungo - l'anno scorso era di 14 km e quest'anno sarà di 21 chilometri.

Abbiamo anche cambiato le regole per quanto riguarda il finale di gara. Siamo consapevoli del fatto che la gente viene qui per rimanere in sella il più possibile, quindi da ora tutti avranno quattro ore per completare l'intero percorso.

Anche il prologo sarà diverso. Invece di due manche sulla stessa pista, il tracciato delle qualifiche sarà diviso in due sezioni separate - motocross e Endurocross - e i partecipanti dovranno completare una manche su ciascuno di essi. Solo la somma di questi due risultati determinerà la posizione di partenza per la gara finale.

Aspettatevi alcuni grandi nomi e una concorrenza seria

Non posso ancora rivelare nessun nome ma abbiamo avuto conferme dai team ufficiali Hard Enduro di Husqvarna e KTM.

Ho anche invitato i migliori piloti del campionato del mondo Enduro a Kleszczow, quindi sicuramente non potremo lamentarci della mancanza di concorrenti veloci. Sono convinto che i futuri annunci dei grandi nomi che prenderanno parte alla Red Bull 111 Megawatt serviranno solo a rendere la competizione più interessante.

Vuoi avere il mondo Red Bull sempre a portata di mano? Scarica l’app! 

Red Bull Motorsports è su Facebook

IN QUESTA STORIA
Red Bull 111 Megawatt 2015
Leggi di più
Prossima Storia