Video: Jonny Walker Re della Red Bull Romaniacs

Dopo una battaglia serrata, il pilota KTM si conferma vincitore dell'epica gara di Hard Enduro
Il pilota inglese della KTM Jonny Walker celebra il secondo successo consecutivo alla Red Bull Romaniacs 2015
Jonny Walker, 2° successo consecutivo in Romania © Future 7 Media
di Red Bull Team

Il pilota KTM Jonny Walker si conferma il re della Red Bull Romaniacs 2015 cogliendo la seconda vittoria in due anni. In un ultimo giorno di gara dal finale tesissimo, Walker è riuscito a salire sul gradino più alto del podio davanti alla coppia Husqvarna formata da Graham Jarvis e Alfredo Gómez in uno degli arrivi più concitati di sempre (distacco finale di soli due minuti).

Tutto, infatti, era ancora in gioco durante il quarto e ultimo giorno: Jarvis partiva un solo minuto davanti a Walker con un divario complessivo tra i due piloti intorno ai tre minuti. Jarvis sapeva che per vincere non era ammesso farsi raggiungere mentre Walker non poteva certo permettersi di viaggiare a velocità di crociera...

[Red Bull Romaniacs video highlights]

E’ fantastico tornare a vincere questa gara. Sapevo che sarebbe stata una lotta molto serrata e ho guidato al limite. - Jonny Walker

Dopo il checkpoint a metà strada, i due avevano più o meno gli stessi tempi e la vittoria sembrava ormai cucita sul petto di Walker fino ai cosiddetti 50 metri dell'inferno dove Jarvis ha iniziato ad accarezzare sogni di successo. Il pozzo d’acqua paludosa da attraversare, infatti, ha richiesto a Walker un secondo tentativo mentre Jarvis è riuscito a portare la sua moto fuori dal pantano tagliando il traguardo per primo. Il tempo scorreva inesorabile ma Walker riusciva finalmente a farsi largo tra i piloti amatori bloccati nel fango conservando la testa alla corsa e volando verso la vittoria.

"E' stato un tutto o niente" ha detto Walker. "E' fantastico tornare a vincere questa gara. Sapevo che sarebbe stata una lotta molto serrata e ho guidato al limite per cercare di andare in fuga. Ha funzionato, ma poi ho perso tutto in questi ultimi 50 metri. Correre verso il traguardo è stato folle ma in qualche modo sono rimasto tranquillo e ho vinto". 

Soddisfatto per la piazza d’onore, Jarvis si gode l’ennesima battaglia epica nei Carpazi. "Non posso essere troppo deluso del mio risultato. Naturalmente avrei voluto vincere, ma ho guidato con il cuore. "Ho dato tutto quello che avevo. E' stata una gara molto competitiva quest'anno"

La gara era cominciata con il prologo di Sibiu vinto proprio da Walker ma nel primo vero giorno lungo i 124 km della gara più dura del mondo Jarvis è balzato al comando. Nel day-2 lo stesso Jarvis ha però commesso un raro errore di navigazione (che lui stesso ha definito da rookie) perdendo minuti preziosi e spianando la strada alla rimonta di Walker che si è portato in testa con quasi quattro minuti di vantaggio.

Nel terzo giorno è stata la volta del ruggito di Andreas Lettenbichler. Dopo aver saltato un punto di navigazione nel giorno precedente e aver ricevuto una penalità che ha compromesso le possibilità di podio, il veterano tedesco ha messo tutti in fila precedendo di quasi quattro minuti Gómez, terzo nella classifica finale.

Jonny e Graham erano su un altro livello questa settimana e sarebbe stato difficile raggiungerli, quindi arrivare terzo è davvero un grande risultato. - Alfredo Gómez

Per molti piloti, terminare la Red Bull Romaniacs rappresenta già una vittoria. Come per il francese Yannick Marpinard che ha affrontato la prima edizione della gara - nella classe Gold - chiudendo al 21esimo posto e dedicando il risultato all'amico Jules Bianchi.

Red Bull Romaniacs 2015, la classifica finale

1. Jonny Walker (GBR) 23h49m42s
2. Graham Jarvis (GBR) 23h51m52s
3. Alfredo Gómez (ESP) 24h48m02s
4. Paul Bolton (GBR) 25h00m10s
5. Wade Young (RSA) 25h10m40s
6. Andreas Lettenbichler (GER) 25h44m50s
7. Philipp Scholz (GER) 26h24m37s
8. Blake Gutziet (RSA) 26h27m09s
9. Lars Enöckl (AUT) 26h39m38s
10. Brett Swanepoel (RSA) 26h44m01s

Vuoi avere il mondo Red Bull sempre a portata di mano? Scarica l’app! 

Red Bull Motorsports è su Facebook

Leggi di più
Prossima Storia