Lo show dell'Hard Enduro 2015 in 90 secondi

E' stata un'altra stagione massacrante, da rivivere in questo spettacolare video
Jonny Walker al Red Bull Sea to Sky 2015
Jonny Walker al Red Bull Sea to Sky © Lukasz Nazdraczew/Red Bull Content Pool /
di Paul Keith

La stagione 2015 dell’Hard Enduro ha preso il via, come sempre, nel rigido clima dell’inverno italiano, con i torrenti ghiacciati a testimoniare che quest’anno l’Hell’s Gate si è corso in un giorno particolarmente freddo.
Il Tough One non è stato più clemente con i rider, ma il peggio è arrivato con il Red Bull Hare Scramble, evento conclusivo dell’Erzberg Rodeo, che quest’anno si è rivelato proibitivo anche per i piloti più forti, tanto che la vittoria è stata assegnata ex-aequo agli unici 4 che sono riusciti, a fatica e per un pelo, a completare il percorso entro le 2 ore previste.

© Mihai Stetcu/Red Bull Content Pool

Appena il tempo di far raffreddare i motori e di riparare le moto, che il gruppo si è ritrovato a correre in mezzo ai lupi al Red Bull Romaniacs, in Transilvania. Quindi è stata la volta dell’esordio nel calendario di un nuovo appuntamento, il Red Bull Megawatt in Polonia, voluto da Sua Maestà Taddy Blazusiak, prima della classica conclusione tra mare e monti in Turchia, con il Red Bull Sea to Sky.
Ora, a pistoni fermi, non rimane che risaltare in sella con Jonny Walker, Graham Jarvis, Taddy Blazusiak, Andreas Lettenbichler, Alfredo Gomez, Wade Young, Paul Bolton, Mario Roman e Robbie Maddison per riassaporare in meno di 2 minuti la feroce e rumorosa avventura dell’Hard Enduro 2015.

Leggi di più
Prossima Storia