Mikkelsen vince la drammatica battaglia di Polonia

Rivivi quanto successo nella tappa 7 del WRC 2016, e sali a bordo di 5 auto con la nostra battle-cam
Rally Polonia 2016: il vincitore Andreas Mikkelsen
Mikkelsen vince in Polonia © Volkswagen Motorsport
di Guido Guenci

6 diversi vincitori in 7 tappe. Non si può dire che il Mondiale WRC 2016 sia scontato e noioso.
Guardando alle case costruttrici, Volkswagen mantiene una leadership evidente ma non imabrazzante come negli ultimi anni: 4 successi finora, contro i due di Hyundai (con Paddon in Argentina e Neuville in Sardegna) e uno di Citroen (Meeke in Portogallo). Due le vittorie di Ogier, che grazie alla sua continuità di rendimento mantiene una rassicurante leadership nel Mondiale; e uno a testa per Latvala e Mikkelsen.
Quest’ultimo ha conquistato la prima vittoria dell’anno, la seconda in carriera, nel rally di Polonia, andato in scena nello scorso weekend. Un rally comunque combattutissimo e dal finale drammatico, che ha confermato il grande equilibrio del Mondiale e la fine dell’epoca in cui Volkswagen dominava incontrastata.

Ott Tanak in volo con la sua Fiesta durante il Rally di Polonia 2016
Tanak vola ma viene tradito da una foratura © Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

A condurre per lunghi tratti la corsa nei dintorni di Mikolajki, comune rurale nel nord-est della Polonioa, è stato infatti Ott Tanak, al volante della Ford Fiesta del Dmack World Rally Team. L’estone, favorito anche da uno scenario di gara molto simile a quelli in cui s’è formato come pilota nel suo paese natìo, si è presentato al via della penultima Speciale con oltre 18’’ di vantaggio su Mikkelsen, risultando il più veloce in 8 delle 19 prove cronometrate precedenti. Ma è bastata una foratura all’anteriore destra nel secondo passaggio a Baranowo per mandare in fumo i suoi sogni di gloria. Alla fine gli rimane il 2’ posto, comunque miglior risultato in carriera, e il riconoscimento dei suoi rivali, ben espresso dal tweet di Sèbastien Ogier: meritavi tu!

Ma rimane, all’estone volante, anche la consapevolezza di aver trovato finalmente il punto di equilibrio tra velocità, che non gli è mai mancata, e capacità di gestire i rischi. Quello che forse, finalmente, gli consentirà di esprimere da qui in avanti tutto l’enorme potenziale mostrato solo a tratti nei suoi anni di carriera in WRC.
Il successo è così andato a Mikkelsen, sempre a suo agio su queste strade, come dimostrano i due secondi posti ottenuti nel 2014 e 2015. Il norvegese sale al secondo posto della classifica generale, staccato di 51 punti da Ogier.

Andreas Mikkelsen affronta la polvere del Rally Polonia 2016
Seconda vittoria in carriera per Mikkelsen © Volkswagen Motorsport

Al terzo posto, in Polonia e nel Mondiale, è Hayden Paddon, di nuovo in palla dopo le due consecutive battute d’arresto in Portogallo e Italia. Il neozelandese ha battuto di soli 8 decimi il compagno di Hyundai Thierry Neuville, che a sua volta ha preceduto le due Volkswagen di Latvala e Ogier.
Il francese, da poco diventato papà (auguri!), ha fallito per la prima volta in questa stagione l’appuntamento col podio, ancora una volta severamente penalizzato dal regolamento che impone al leader del Mondiale di partire sempre per primo, spazzando così la strada ai rivali. Ancora una volta si è consolato con i 3 punti per la vittoria nel Power Stage finale: la sesta in 7 rally, a dimostrazione che quando si corre “ad armi pari” (nel Power Stage l’ordine di partenza segue la classifica del Rally, e non quella del Mondiale) l’uomo da battere è ancora e sempre lui.

> Ordine d'arrvio Rally Polonia 2016

> Classifica Mondiale WRC 2016

Sebastien Ogier riceve in regalo una mini Volkswagen per il figlio appena nato al Rally Poland 2016
Papà Ogier con la sua nuova Volkswagen © Volkswagen Motorsport

Il Mondiale 2016 fa ora rotta verso nord, per uno degli appuntamenti più attesi: il rally di Finlandia, in programma dal 28 al 31 luglio. Prima di pensare alla prossima tappa, andiamo però a rivivere lo show dello scorso weekend con l’ormai consueto appuntamento con la nostra battle cam: un click sul video qui sotto e avrete la possibilità di salire a bordo di 5 diverse macchine impegnate nello Shakedown del Rally di Polonia, spostandovi da una all’altra grazie alle icone sulla destra. Buon viaggio, in compagnia di Sébastien Ogier, Andreas Mikkelsen, Tierry Neuville, Hayden Paddon e Dani Sordo!

Leggi di più
Prossima Storia