Allacciate le cinture, si vola in Finlandia

Cosa rende così speciale la tappa nordeuropea del calendario WRC? Ce lo spiegano gli stessi piloti
© Victor Engström/Red Bull Content Pool
di Tim Sturtridge

Luglio, col bene che ti voglio, è di nuovo tempo di allacciare le cinture di sicurezza e tenersi ben stretti al sedille per una folle cavalcata lungo la meravigliosa Speciale di Ouninpohja, tappa simbolo del Rally di Finlandia in programma nel weekend.
Con i suoi 33km di lunghezza, percorsi a una velocità media di 130kmh e costellati di dossi e creste, questa è una delle prove più eccitanti dell’intero calendario WRC. Innanzi tutto per gli stessi piloti, che nel video qui sopra spiegano cosa rende così speciale questa Speciale.

E’ guida allo stato puro. Il rally di Finlandia, e in particolare questa prova, è quello in cui l’adrenalina all’interno della macchina raggiunge il livello più alto.

Sébastien Ogier

Per ottenere il massimo da Ouninpohja, piloti e navigatori devono essere pronti ad andare oltre i loro limiti. Mentre spingono, per tratti di 2 o 3 minuti, a 200kmh, le coppie in macchina devono essere pronte a gestire in tempo reale ogni irregolarità del terreno o gli imprevisti in agguato dietro a ogni curva.

© Volkswagen Motorsport/Red Bull Content Pool

E’ un ottovolante su 4 ruote, con tutti quei dossi e quei salti. Quando fai la ricognizione ovviamente non spingi al massimo, poi quando sei in gara e vai a 200kmh tutte quelle creste si trasformano in salti che non avevi esattamente previsto. La sensazione è di passare più tempo in aria che a terra.

Andreas Mikkelsen

 

Leggi di più
Prossima Storia