Leggende del rally: a scuola con Mikkola e Mäkinen

Uno storico onboard degli anni '60 che cattura la rivoluzione dei piloti finlandesi nel rally
Onboard video con Timo Makinen e Hannu Mikkola
Timo Makinen sulla Ford Escort © Ford
di Greg Stuart

‘If you want to win, get a Finn’, recita un vecchio adagio del mondo del rally. “Se vuoi vincere, prendi un finlandese”: perché dalla seconda metà degli anni ‘60, e poi nei ‘70, dalle foreste del grande nord iniziarono a emergere piloti come Rauno Aaltonen, Timo Mäkinen e Hannu Mikkola, capaci di lasciare a bocca aperta i tifosi con la loro guida tutta istinto e l’incredibile velocità naturale.

A pochi giorni dall’edizione 2016 del Rally di Finlandia, ormai da tempo uno degli appuntamenti più classici e attesi del calendario WRC, siamo così andati a recuperare questo spettacolare documento.
Siamo a fine anni ‘60 quando una troupe britannica sente parlare di questa rivoluzione scandinava e decide di recarsi in Finlandia per scoprire di che si tratta.
Seduto accanto a Hannu Mikkola su una Ford Escort Mk a trazione posteriore, e al fianco di Timo Mäkinen su una Mini Cooper a trazione anteriore, il cameraman trascorre un’intera giornata a filmare da vicino l’incredibile abilità di questi due personaggi, destinati a diventare vere leggende del rally, qui impegnati a martellare su una strada che passava di fianco alla fattoria di famiglia di Juha Kankkunen, altra futura leggenda. C’è chi dice addirittura che il giovane Juha, in alcuni tratti, fosse là, sul sedile posteriore, probabilmente intento a prendere appunti. Quelli che potete prendere anche voi, a patto di conoscere l’inglese, perché quella che state per vedere è una vera lezione di dottorato sulla guida offroad.

Leggi di più
Prossima Storia