Video: freeride nel deserto

Al raduno Polaris, il mitico Ronnie Renner e i suoi ragazzi portano RZR e moto a nuove latitudini
Ronnie Renner: nel deserto con moto e Polaris RZR
Renner e amici nel deserto con moto e Polaris RZR © Rusty Baptist
di Red Bull Team

Avventura, motorsports e momenti felici: questi tre elementi sono una costante nella vita di Ronnie Renner. Non a caso il pilota che ha conquistato 13 medaglie agli X-Games sfoggia costantemente un belissimo sorriso. In tempi non sospetti era conosciuto come uno specialista nel mondo del motocross freestyle, dove ha vinto medaglie d'oro e scritto record su record continuando sempre ad alzare l'asticella. Negli ultimi anni, dopo alcuni notevoli passaggi sul grande schermo come stunt, è diventato una leggenda vivente nel mondo del freeride. E nella sua ultima serie Ride Out ha regalato un vero spettacolo insieme ai suoi amici, girando un bellissimo spot al deserto della California.

Tra le sue imprese c'è anche anche uno stunt tra le dune di Abu Dhabi con Marc Coma, ex vincitore della Dakar e ora alla guida del rally come direttore tecnico. Ma, udite udite, dalle due ruote è passato alle quattro ruote nonostante sia ancora in gara agli XGames nella specialità MotoX e nel video contest Real Moto. Ed è stato proprio uno di quei veicoli bizzarri che partecipa alla Dakar nella categoria quad a catturare le attenzioni di Ronnie.

Segui la Dakar 2017 su Red Bull Tv: dal 2 al 14 gennaio, highlights, approfondimenti e speciali esclusivi!

Ronnie Renner e il suo Polaris RZR volano il alto
Ronnie Renner e il suo Polaris RZR volano il alto © Rusty Baptist

"Penso che la chiave per essere in grado di continuare a 39 anni è quella di fare sempre qualcosa di diverso", ha detto Ronnie. "È bello essere in grado di saltare sul mio Polaris RZR o uscire in inverno sulla motoslitta. La varietà di cose che sono dentro mi impedisce di bruciarmi".

Parte della bellezza del freeride sta nell'uscire dalla città e nel fuggire dalla normalità.

Ronnie Renner

Un'altra chiave della longevità di Ronnie sta nel caricare il camion e fuggire dalla città, almeno ogni tanto: "Parte della bellezza del freeride sta nel lasciarsi alle spalle la città e nel fuggire dalla normalità", dice. "Sia che tu vada in sella nel deserto o in montagna, magari alla ricerca di percorsi che nessuno ha mai fatto con una moto Timbersled, non c'è niente che possa sostituire una gita fuori città".

 

Musica e divertimento al Camp RZR by Polaris
Musica e divertimento al Camp RZR © Rusty Baptist

Con il motocross freestyle ridotto solo a pochi concorsi l'anno, Renner continua a spingersi verso nuove frontiere del freeride, sia su 2 sia su 4 ruote: "Si tratta di progredire. Con le Timbersled ora possiamo uscire e fare freeride tutto l'anno, e ciò significa avere la soddisfazione di esplorare un territorio incontaminato".

Leggi di più
Prossima Storia