Travis Pastrana, ritorno al cross a pelo d'acqua

Il wonder boy dell'action sports torna per un giorno al vecchio amore, sulle rive del Mississippi
Pastrana e amici in gita sul Mississippi
Travis Pastrana in gita sul Mississippi © GK Films
di Red Bull Team

La leggenda di Travis Pastrana va ormai ben oltre i confini di una pista da motocross. Il 33enne di Annapolis, Maryland, ha raggiunto livelli di popolarità cui pochissimi atleti del mondo degli action sport sono riusciti ad arrivare. E il suo nome è ormai famigliare anche a chi il motocross non l’ha mai seguito. Ed è stato proprio lì, nelle piste da cross, che Pastrana ha mosso i primi passi imponendosi negli anni ‘90 come uno dei giovani piloti dilettanti più promettenti degli States. Il passaggio al professionismo non ha cambiato la reputazione, visto che Pastrana ha continuato a essere considerato tra i migliori crossisti. Fama meritata per uno che nel 2000, a 16 anni, e al primo tentativo, ha vinto il titolo AMA Pro Motocross 125, dimostrandosi uno dei piloti più veloci del mondo.

Un backflip di Travis Pastrana
Travis Pastrana, gita sul Mississippi © GK Films

Spinto da un innato spirito d’avventura ha ben presto trovato ispirazione al di fuori del motocross e ha abbandonato quel mondo nel 2003. Negli anni successivi avrebbe fatto ritorno per alcune gare selezionate, ma la sua vita da professionista delle corse su ruote tassellate era finita. Da lì in poi la sua ascesa sulla ribalta popolare sarebbe stata costellata di doppi backflip e altri trick da FMX, gare di rally e rallycross, e follie assortite tipo lanci dall’aereo senza paracadute.

Pastrana e amici in gita sul Mississippi
A pelo d'acqua © GK Films

Travis però non ha mai dimenticato da dove viene e la sua passione per il divertimento su una moto da offroad non è mai tramontata del tutto. Ecco perché poche setimane fa ha preso al volo l’opportunità di fare un giro nella nuova tenuta dell’amico Kevin Windham, a Centerville, Mississippi. Insieme a lui Pastrana si è unito a un altro fenomeno del cross anni ‘90, Robbie Reynard, e un maniaco del whip come Brett Cue, per un epico weekend a due ruote a base di backflip, nac-nac e qualche scorribanda a pelo d’acqua sugli stagni della zona.

Travis tornerà a correre nel motocross? No. Continuerà di tanto in tanto a divertirsi su una dirt bike? Potete starne certi.

Leggi di più
Prossima Storia