In chat con Yakamoto Kotzuga

La video premiere del video All These Things That I Used To Have, le donne, i soldi e tutto il resto

Con Giacomo è andata esattamente cosi:

[03/06/14 14:12:26] giacomom****: Permettimi di vedere quando sei in linea. giacomom****
[03/06/14 14:13:29] G: G ha condiviso i dati con giacomom****
[03/06/14 14:13:36] G: eccoci!
[03/06/14 14:13:51] giacomom****: bella
[03/06/14 14:14:02] G: come andiamo?
[03/06/14 14:14:17] giacomom****: bene bene grazie :) perdonami i disguidi tecnici
[03/06/14 14:14:43] G: dunque io farei una roba: tendenzialmente ti farei delle domande qua , una cosa molto colloquiale, scritta. poi copio e incollo le parti salienti
[03/06/14 14:15:18] giacomom****: ok ottimo! è un piacere comunque
[03/06/14 14:15:23] G: ue anche per me!
[03/06/14 14:15:39] G: hai chiuso la roba per le preview internazionali anche? quando le fai?
[03/06/14 14:16:25] giacomom****: alla fine per il video avete l'esclusiva voi, stiamo ancora concludendo con ******* per lo streaming audio che dovrebbe comunque essere domani
[03/06/14 14:16:34] giacomom****: ti aggiorno comunque in caso
[03/06/14 14:16:39] G: ottimo!
[03/06/14 14:17:06] G: facciamo così, entriamo nel pieno. se ti faccio delle domande del c*zzo dimmelo e tiriamo fuori un bel contenuto
[03/06/14 14:17:30] giacomom****: ok, non ti preoccupare

 

 

Yakamoto Kotzuga

Giacomo intanto ti va di presentarti? Chi sei, da dove arrivi, cosa fai...

Ciao, qui Giacomo. Ho 20 anni e sono di Venezia (Venezia Venezia sì). A parte produrre un po' di musica ho appena mollato architettura. All'inizio il mio piano era quello di iscrivermi a musica elettronica al conservatorio per poi fare sound design, ed è ancora il mio piano, solo che sarà ritardato di un po' visto che quest'anno sono stato selezionato per una borsa di studio a Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton.
Ovviamente nel dipartimento musica, quindi per quest'anno almeno dovrei riuscire ad occuparmi di musica a tempo pieno

Vent'anni! Siamo quasi coetanei allora. Da quando produci e/o fai musica?

In realtà credo di avere avuto il primo approccio alla musica intorno ai 14 anni, con la chitarra (grazie a mio padre). Poi ho fatto il percorso standard classica-elettrica (mai a livelli eccelsi eh, non sono un grande chitarrista) e ho scoperto i primi software e le incredibili opportunità che offrivano, intorno ai 16 anni credo. Che la produco seriamente, o almeno con più attenzione, però direi che sono un paio di anni.

...e il tuo Soundcloud è pieno di figate. Sto ascoltando il remix di Too Much di Drake e Sampha ad esempio proprio in questo momento. Che è di 7 mesi fa, perché nel frattempo hai fatto un sacco di altre cose. Ne parleremo presto… la prima volta che ho sentito un tuo pezzo l'ho messo nella rubrica #freedownload, ricordi? E poco dopo ti ho ritrovato nel mixtape di Ghemon...Com'è nata li ? Ti ha contattato lui, vi conoscevate già?

Sì quest'anno è stato un bell'anno d'esordio. Ovviamente mi ricordo sia il pezzo nella rubrica che la produzione per Ghemon :)
No non ci conoscevamo assolutamente, io ovviamente lo conoscevo molto bene a livello artistico. Ho mandato una mail al suo staff, scrivendo che mi sarebbe piaciuto molto produrgli un beat e allegando un po' di materiale mio. Non ci avevo dato troppo peso, non pensavo di ottenere risposta e infatti dopo poco me ne ero già scordato. Dopo qualche settimana mi ha contattato Gianluca di persona, prima dalla mail poi su Skype, mi ha detto che le mie cose gli piacevano e che aveva questo mixtape in uscita. Così in tempi record abbiamo scelto il beat, adattato e lui ha fatto le sue magie. E´ stata una fighissima e totalmente inaspettata, un paio di giorni un po' intensi, lui con un sacco di idee e di consigli per il beat. Proprio una bella esperienza, è una persona che stimo molto sotto tutti gli aspetti

Maaaaaa…tu sei mai stato a Tokio?

No, e a dirla tutta spero di andarci quest'anno per la prima volta con la Red Bull Music Academy. Sì, ovviamente ho fatto l'application....però aspetta forse non era questo quello che volevi chiedermi, ormai associo Tokyo a quello e dimentico di avere un nome un po' nipponico...

E' il primo anno che ci provi? Ho sentito leggende sul fatto che ci sono un sacco di domande, che pare una roba difficilissima…

Sì è il primo anno, credo che sarei stato troppo giovane per provarlo prima. Sì è stato abbastanza snervante, c'ho messo un sacco ma alla fine è stato anche bello, è una cosa molto personale! Dita incrociate comunque!

Assolutamente. Ma quindi questa roba del nome nipponico che magari ti hanno già chiesto in mille, da dove arriva?

Purtroppo non c'è una storia troppo figa, è una sorta di anagramma del mio vero nome con qualche lettera storpiata per rendere meglio (tipo la I -> Y la C->K etc..). Con un amico ci divertivamo a fare queste cazzate e proprio in quel periodo campionavo un po' di musica orientale (ero in fissa con Gold Panda) quindi alla fine capitava a pennello. Alla fine ci sono affezionato, secondo me un po' di curiosità lo genera. Anche se ai live la frase più sentita tra quelli che non mi conoscono è " Aaah ma non è giapponese"

Ma quindi in generale non stai in fissa col mondo orientale…io ho pensato fossi tipo mega nerd preso bene coi fumetti manga e robe simili...

Ma no al massimo le ragazze orientali ahah! E' comunque un mondo che mi affascina, lo associo anche all'eleganza, il minimalismo. Però ecco, non credo di saperne abbastanza per definirmi un cultore. E massimo rispetto per i nerd e per i manga, ma comunque no, neanche quello.

Parlando di cose mega serie. Perdonami se non ci sono arrivato prima tra l'altro… tu hai un EP in uscita , o sbaglio?

Allora, nel 2013 ho rilasciato due EP, per Bad Panda Records e Highlife Recordings. L'EP che esce ora, in realtà singolo + due remix a cura di Machweo e Furtherset, è il mio primo lavoro per La Tempesta International. E` una label, un collettivo di artisti a cui sono molto legato, sono cresciuto ascoltando tutti i suoi artisti e ora per me farne parte è un incredibile piacere. Il singolo in questione si chiama All These Things I Used To Have, è un pezzo che ho pronto da un po' di mesi. Mi ha sempre convinto ma il momento in cui ho capito che era il pezzo giusto era quando l'ho ascoltato alla fine di una relazione, era come se l'avessi scritto per quella situazione che doveva ancora avvenire. E´un pezzo che ha un inizio nostalgico, malinconico per poi acquistare un po' di speranza verso la fine, ma comunque ti lascia l'amaro in bocca. E´ per le cose che si possono accettare e basta, sono così. Sì, ho un po' una vena malinconica nella musica. #sadboys .Poi Machweo e Furtherset, miei amiconi e coetanei nonché artisti che stimo un sacco, hanno fatto un lavoro eccelso.

Mi piacerebbe approfondire questo discorso della relazione. E' del tipo che con la tua musica avevi già predetto qualcosa che stava per accadere nella tua vita?

Mi piace pensarla così almeno, così mi sento un po' veggente e magggico ahah. In realtà non si trattava di una relazione particolarmente duratura o in cui nutrivo particolari speranze, solamente credo che sia la traduzione perfetta di quel momento di rottura. Appunto dolore,nostalgia e accettazione, che alla fine non c'è tanto da fare.


Beh sei giovane e sei un producer stimato , sicuramente non sarà un problema "rimorchiare"…

Diciamo che mi sono ripreso dai, ma comunque non è vero...

Cambiamo discorso? Si dai, cambiamolo : stai già lavorando a del materiale nuovo? Passi molto tempo chiuso in studio ?

Ultimamente sto praticamente solo in studio a preparare i live set e pezzi nuovi ( a discapito della mia vita sociale, devi considerare anche questo quando mi parli di rimorchiare ahah). Sto lavorando al mio album di debutto, ho un bel po' di materiale ma cambio molto velocemente gusti e quindi credo che continuerò a produrre per tutta l'estate (tempo permettendo) e poi vedrò di fare delle selezioni. MI piacerebbe fare un disco eterogeneo ma cerente, con un filo conduttore. Ci tengo molto che tutto sia perfetto quindi mi prenderò tutto il tempo necessario, ma spero che per la fine di quest'anno si riesca a farlo uscire

Io credo che la tua roba potrebbe essere assolutamente competitiva anche e soprattutto sul mercato internazionale…

Ti ringrazio e me lo auguro. Mi piacerebbe uscire un po' dai confini italiani ma comunque, una cosa per volta :)

Mi hai detto di voler fare appunto un disco eterogeneo ma con un filo conduttore. Chi/cosa ti influenza in questo periodo e pensi che tali infulenze si ritroveranno all'interno del tuo lavoro?

Ultimamente sono in fissa Flying Lotus, le ultime tracce che ho prodotto sono più oscure e sui 90 bpm. Artisti che mi influenzano molto sono Shlohmo, Shigeto (lo adoro e credo abbia fatto uno degli album più belli del 2013), Lapalux, Airhead e moltissimi altri. Per quanto riguarda le cose che mi influenzano sono molte, quasi sempre esperienze reali e molto spesso ricollego le tracce a determinati concetti o significati solo successivamente (come per il singolo).

Del singolo mi hai già parlato ed è qui che vorrei chiudere il cerchio . Mi stai presentando un video in anteprima. Me ne parli?

Certo. Il video in questione è diretto da Furio Ganz e Matilde Sambo, miei grandi amici, che credo abbiano fatto uno splendido lavoro. Come ti dicevo, abbiamo prima discusso sul significato che la traccia aveva per me, cioè di base una riflessione sul passato e la sua accettazione. In particolare le tre protagoniste del video hanno modi diversi di rapportarsi ad esso, c'è chi lo indossa, chi lo vi si immerge e ci rimane sotto. Non vorrei parlarne troppo, credo vada visto, lo trovo molto elegante e pieno di allegorie e parallelismi celati. Uno speciale ringraziamento, oltre alle tre ragazze va anche a due fashion designers che ne hanno curato lo styling, Giovanni e Gregorio Nordio.

Tu hai partecipato alle riprese in qualche modo o non ti andava di "metterci la faccia"?

Ho seguito molto tutto il processo ed ero presente alle riprese ma non appaio, non ce n'era bisogno e credo che la mia faccia non avrebbe potuto altro che abbassare il livello ahah

Ok , perfetto. Però per favore non diventare anche un tu un cavaliere mascherato dell'elettronica eh, promesso?

Giuro che alla prima occasione vedrai gigantografie della mia faccia ovunque!
No scherzi a parte preferisco che la musica non venga per forza associata al personaggio come succede negli ambiti più pop

Ok allora fammi fare per un attimo l'avvocato del diavolo. Sei giovane e hai talento e un sacco di idee…e se ti venisse , ad esempio, offerto di collaborare con un artista totalmente mainstream…da classifica, per un sacco di soldi, cosa faresti? Perdonami avevo finito le domande ma mi è uscita così questa …

Ahah è una bella domanda in realtà. Scapperei con il bottino probabilmente. No dai scherzo, dipenderebbe dall'artista in questione, in generale comunque rispetto molto chi è riuscito a diventare famoso con la musica, anche se mainstream. Non credo sia mai così facile ed alla fine voler fare i soldi non è un ambizione così malvagia. Ed è pur sempre meglio farli con la musica che con altri mezzi. Poi se un artista da classifica mi chiedesse di collaborare perché affascinato dal mio suono e mi lasciasse un minimo di libertà (e un sacco di soldi) accetterei di brutto. C'ho dovuto pensare bene...

Lo so è una domanda un po' del c*zzo …però te la sei cavata bene. Sei giovane ma sei anche saggio ! Grazie mille allora, aspettiamo il disco , nel frattempo ci godiamo l' EP!

Grazie a te G, è stata una bella chiaccherata