Scopri il calendario 2023 del WRC
© Jaanus Ree / Red Bull Content Pool
WRC

Il calendario del FIA WRC 2023

Il FIA World Rally Championship si prepara ad accendere i motori: ecco tutti gli appuntamenti della stagione 2023.
Di Stefano Nicoli
3 minuti di letturaPubblicato il
Poco più di due mesi. Tanto è trascorso tra la fine del Rally del Giappone, ultimo evento del calendario 2022 del FIA WRC, e l’inizio del Rallye Monte-Carlo, gara di apertura del campionato 2023 del Mondiale Rally. Ci si era salutati nel Sol Levante con i festeggiamenti iridati di Kalle Rovanpera, Jonne Halttunen e Toyota Gazoo Racing e ci si è ritrovati nel Principato di Monaco, ad accogliere il ritorno - sempre part-time - di Sebastien Ogier e a interrogarci sul se e sul come l’equipaggio formato da Ott Tanak e Martin Järveoja possa (dopo avere salutato Hyundai Motorsport) sostenere la causa di Ford M-Sport.
Punto fermo attorno al quale hanno iniziato a orbitare le incognite che immancabilmente accompagnano l’inizio di una nuova stagione sono rimaste loro, le Rally1. Che, dopo avere soppiantato le WRC Plus e avere esordito piuttosto positivamente nel 2022, sono chiamate nel 2023 a raggiungere una maturità figlia dell’esperienza e del chilometraggio accumulati. Per dimostrare quanto esse siano riuscite a migliorarsi - o a peggiorarsi… - nel corso dei mesi scorsi e dell’inverno passato, le Rally1 avranno a disposizione 13 occasioni: tanti sono infatti gli appuntamenti previsti nel calendario 2023 del FIA World Rally Championship.
Come da tradizione, ad aprire le ostilità sportive sarà il Rallye Monte-Carlo in programma dal 19 al 22 gennaio. Dopo avere fatto tappa tra le stradine delle Alpi francesi il carrozzone del WRC farà tappa verso l’estremo nord, approdando così in Svezia dal 9 al 12 febbraio, per poi virare con estrema decisione a Ovest e sbarcare in Messico: saranno infatti i polverosi sterrati dell’America Centrale a fare da palcoscenico al 3° appuntamento del Mondiale Rally, in programma dal 16 al 19 marzo.
Ott Tanak in azione durante il Rally del Giappone 2022

Ott Tanak in azione durante il Rally del Giappone 2022

© Jaanus Ree / Red Bull Content Pool

Dopo poco più di un mese di pausa, il World Rally Championship farà tappa in Croazia dal 20 al 23 aprile, mentre dall’11 al 14 maggio Kalle Rovanpera e compagni se la vedranno con le sempre affascinati PS del Rally del Portogallo. In Sardegna il WRC sbarcherà dall’1 al 4 giugno, mentre in Kenya la carovana del Mondiale tornerà dal 22 al 25 dello stesso mese prima di affrontare una pausa - lunga tre weekend - che condurrà direttamente al Rally di Estonia, in programma dal 20 al 23 luglio. 9° appuntamento stagionale sarà poi il Rally di Finlandia, il mitologico “1000 Laghi”, in programma dal 3 al 6 agosto, mentre nel mese di settembre il WRC farà tappa prima in Grecia (dal 7 all’11 del mese) e poi in Cile, dove si correrà dal 28 settembre all’1 ottobre. Penultimo round del 2023 sarà poi la novità della stagione, il Rally dell’Europa Centrale: in programma dal 26 al 29 ottobre, questo evento sfrutterà le strade di Austria, Repubblica Ceca e Germania, riportando così il WRC nel cuore del Vecchio Continente prima dell’ultimo appuntamento stagionale. A chiudere il campionato sarà infine - esattamente come accaduto nel 2022 - il Rally del Giappone, piazzato nel weekend del 19 novembre 2023 e con il compito di far calare il sipario sulla stagione del WRC.

Ecco il calendario 2023 del World Rally Championship:

  • Rallye Monte-Carlo (19-22 gennaio)
  • Rally di Svezia (9-12 febbraio)
  • Rally del Messico (16-19 marzo)
  • Rally di Croazia (20-23 aprile)
  • Rally del Portogallo (11-14 maggio)
  • Rally Italia Sardegna (1-4 giugno)
  • Rally Safari Kenya (22-25 giugno)
  • Rally di Estonia (20-23 luglio)
  • Rally di Finlandia (3-6 agosto)
  • Rally di Grecia (7-11 settembre)
  • Rally del Cile (28 settembre-1 ottobre)
  • Rally dell'Europa Centrale (26-29 ottobre)
  • Rally del Giappone (16-11 novembre)