Games

FIFA 21: la miglior modalità Carriera di sempre?

© EA Sports
Il nuovo capitolo della celebre serie di calcio targata EA Sports apporta diversi miglioramenti alla modalità carriera
Di Il GreenPubblicato il
Per la prima volta da almeno un paio d'anni possiamo dire con certezza che la modalità con più novità di tutto il gioco è la Carriera Allenatore. Il peso delle nuove feature che verranno introdotte nel prossimo titolo di EA Sports è di fatto molto importante, con il team di sviluppo prosegue il cammino verso un profondo restyle della Carriera andando ad impreziosire le meccaniche manageriali della modalità.
Una volta scelta la squadra che avrà la fortuna di averci come allenatori, ci troveremo subito davanti a due scelte, una più fondamentale dell'altra. L'opzione sul "cambio di proprietà" ci permetterà di aggiungere un tot di fondi extra (da un minimo di 10.000.000 € fino ad un massimo di 500.000.000 €, ma volendo anche zero) al nostro budget, mentre ben più importante sarà l'impostazione del mercato trasferimenti.
Qui ci troveremo ad un bivio: impostare le trattative come "rigorose" renderà il mercato più realistico, aumentando la difficoltà di strappare accordi vantaggiosi oppure vederci rifiutare le offerte dai club rivali, non potremo contattare giocatori sotto contratto da meno di un anno oppure ancora gli stessi giocatori si rifiuteranno di aggregarsi alla nostra compagine se non sarà di loro gradimento. Scegliendo invece l'opzione "elastica" il sistema dei trasferimenti sarà più morbido e potremo quindi sbizzarrirci senza troppi patemi d'animo.
FIFA 21
FIFA 21

La pianificazione è tutto

Una volta raggiunto il menu di gioco bisognerà prendere subito familiarità con il calendario poiché da quest'anno dovremo impostare un piano delle attività dei nostri giocatori. Nello specifico, per ogni settimana dovremo decidere la cadenza di giornate di allenamento, riposo o recupero. La gestione è molto semplice attraverso delle scelte rapide che ci permetteranno di decidere cosa fare per ogni giorno pre- e post-match e per il resto della settimana. Ogni azione avrà di conseguenza l'aumento (o diminuzione) di tre caratteristiche fondamentali dei giocatori: morale, la forma fisica e la lucidità, quest'ultima nuova introduzione in FIFA 21. L'obiettivo quindi è chiaro: essere in grado di mantenere la nostra rosa al top della forma, contenta ed affiatata in modo da vincere le battaglie sul campo.
Ovviamente totale libertà: in ogni momento si potrà variare il nostro piano a seconda delle esigenze o dei problemi che ci troveremo a fronteggiare. Per quanto riguarda la lucidità, questo elemento viene rappresentato con il simbolo di un diamante colorato (rosso, giallo, verde) ed è indicatore di quanto uno specifico giocatore abbia la prontezza per fare bene in gara. Una lucidità alta (50-100) darà dei bonus in termini di attributi, una media (50) non darà bonus e una bassa (0-50) darà invece dei malus. Dovremo quindi fare molta attenzione a questo parametro!
FIFA 21
FIFA 21

No pain, no gain: il nuovo sistema di allenamento

Detto del nuovo sistema di gestione della programmazione, bisogna sudare per raggiungere i risultati preposti. FIFA 21 porta in dote un sistema di allenamento completamente revisionato. Se fino allo scorso anno potevamo allenare 5 giocatori ogni 5 giorni circa (a volte gli allenamenti saltavano a causa di partite infrasettimanali), con il nuovo titolo avremo invece la possibilità di allenare un massimo di 15 giocatori a seduta e gli allenamenti come abbiamo visto prima, decideremo noi quanti e quando farli (è possibile impostare anche un piano con allenamenti tutti i giorni, ma attenzione al morale).
In aggiunta, ad ogni calciatore è applicabile un piano di allenamento personalizzato che andrà a sviluppare delle specifiche caratteristiche. Potremo quindi evolvere un nostro centrocampista in un motorino box to box, oppure un abile smistatore di palloni con un passaggio eccelso. Ogni ruolo ha i suoi diversi piani di sviluppo i quali, in alcuni casi, vanno anche ad aumentare le skill o il piede debole. Volete di più? Ogni giocatore potrà anche imparare fino a quattro ruoli diversi da interpretare in campo. In poche parole, totale capacità di personalizzare la crescita di ogni singolo componente della rosa. E diciamolo, finalmente!
Fifa 21
Fifa 21

Un contorno di qualità

A tutte queste belle e buone novità, aggiungiamo anche una youth academy già predisposta con alcuni giovani ad inizio carriera (ed anche a loro è possibile applicare sin da subito un piano di sviluppo personalizzato), un restyle degli obiettivi societari che li rende più attuali e consoni al club scelto, e infine una rivisitazione delle interviste pre- e post-match. In FIFA 20 mantenere alto il morale dei nostri giocatori era piuttosto semplice, FIFA 21 richiede oculatezza maggiore sotto questo aspetto. Dovremo quindi capire come motivare correttamente un giocatore che magari in partita ha avuto un rendimento scarso causato da poca lucidità, o come elogiarne uno che si è distinto sul campo. Infatti nel nuovo capitolo della serie le valutazioni della partita precedente e la condizione attuale dei giocatori ne andranno a influenzare il morale.
Ultimo, ma non per questo meno importante, il nuovo sistema di simulazione. Diciamo addio all'obsoleta schermata che in pochi secondi riepilogava i fatti salienti della partita e prepriamoci ad una versione migliorata che ci mostrerà stile "lavagna e calamite" l'andamento in tempo reale della partita, avendo sempre la possibilità di controllare statistiche, forma fisica, tattiche che potremo variare o sostituzioni da effettuare. Oltre a questo, in ogni momento della simulazione sarà possibile decidere di entrare in partita per, magari, risolvere una situazione complicata e poi decidere se terminare noi stessi o ritornare alla simulazione. La stessa cosa si potrà fare quando decideremo di giocare dal primo minuto, basterà mettere in pausa e decidere di proseguire simulando il resto del match.
Concludendo, FIFA 21 si appresta ad essere probabilmente uno dei titoli più amati dagli amanti della Carriera Allenatore negli ultimi anni. Ci vuole ancora qualcosa per raggiungere la perfezione, basti pensare alla totale mancanza di gestione societaria (staff, strutture, ecc), ma passo dopo passo la longevità di questa modalità va sempre ad aumentare. Speriamo questo sia il primo passo verso uno smagliante ritorno di ciò che, prima dell'avvento dell'online gaming, era il fulcro dominante di FIFA. Quale che sia la nostra preferenza fra completo giacca e cravatta o tuta e cappellino, prepariamoci a un FIFA 21 in cui fare il manager sarà molto interessante.
Lo sai che Nitro è un mega-appassionato di videogiochi? Scopri quanto è nerd!
Games · 5 min
Quanto è nerd Nitro?
E se vuoi saperne di più di FIFA 21, ecco le novità principali: