Games

I 5 videogiochi selezionati per il Red Bull Indie Forge

© Red Bull
La nostra fantastica giuria ci ha consegnato la lista dei 5 giochi indie italiani che seguiremo con maggiore attenzione nelle prossime settimane
Di Red Bull TeamPubblicato il
I giudici del Red Bull Indie Forge si sono consultati virtualmente e oggi finalmente ci hanno consegnato la lista definitiva dei 5 titoli indie italiani che parteciperanno alla prima edizione di questo evento dedicato allo sviluppo di videogiochi indipendenti. Nelle ultime settimane abbiamo ricevuto circa 50 candidature dagli studi nostrani che stanno lavorando giorno e notte per sviluppare il proprio sogno nel cassetto, ma alla fine la giuria composta da Francesco Fossetti, Fabio Bortolotti, Cristina Nava, Clara Parona, Luca De Santis, Sara Stefanizzi e Andrea Di Bella ha dovuto stringere la lente d’ingrandimento sui 5 videogiochi più promettenti di tutti. Vediamo come si sono presentati per superare la concorrenza e arrivare alla seconda fase del Red Bull Indie Forge.

Cos’è il Red Bull Indie Forge?

La scena italiana degli sviluppatori indipendenti sta decollando e noi vogliamo metterle le ali con il Red Bull Indie Forge. Questo nuovo evento chiama a raccolta gli sviluppatori di videogiochi indie dello stivale per dargli un'opportunità in più di comunicare il proprio progetto e ricevere supporto alla realizzazione del grande sogno nel cassetto. Dopo aver raccolto le proposte, la giuria formata da publisher ed esperti del settore ha selezionato i 5 lavori che seguiremo con maggiore attenzione. Al termine dell'evento ci sarà un solo vincitore, ma nel frattempo avremo visto e giocato un sacco di titoli italiani promettenti.

Freud's Bones - The game

Freud's Bones - The game
Freud's Bones - The game
Studio: Axel Fox
Freud's Bones è il primo gioco narrativo punta e clicca a omaggiare la nascita della psicoanalisi e il suo fondatore, affrontando i temi della sessualità e delle nevrosi farcite di dubbi esistenziali. Nel gioco vestiremo i panni dello psicoanalista austriaco, tormentato da eterni dubbi e interrogativi esistenziali al punto da venir posseduto da una voce interiore che non sarà altro che quella dei videogiocatori stessi. Un viaggio intimo e personale nella quotidianità di Freud che ci permetterà non solo di ripercorrere parte della sua vita, ma anche di riscoprire noi stessi in un videogioco interessante e alternativo che potrebbe offrire una visione caratteristica della psicoanalisi.

Hellseed: Chapter 1

Hellseed
Hellseed
Studio: Profenix Studio
Un'avventura horror in prima persona con enigmi e alcuni elementi d'azione ambientata in un ospedale psichiatrico in provincia di Torino nel 1980. Le vicende iniziano quando i medici dell’ospedale denunciano alla polizia la scomparsa di un loro collega, a quel punto i giocatori vestono i panni del detective incaricato di risolvere il caso e iniziano a cercare indizi proprio in casa della vittima. Il caso fin da subito ha qualcosa che non va: cominciano a succedere cose strane e una presenza oscura sembra seguire il detective ovunque lui vada. Il dottore è davvero scomparso? Che rapporto ha con questa entità? Il gioco vanta di una grafica realistica in grado di mettere i brividi e di un’atmosfera horror ricca di puzzle, inseguimenti e riferimenti alla cultura italiana.

Griefhelm

Griefhelm
Griefhelm
Studio: Johnny Dale Lonack
Griefhelm è un party game in 2D incentrato sull’utilizzo delle armi medievali. Al suo interno sarà possibile combattere contro l’IA o i propri amici calibrando bene gli attacchi e cercando di parare quelli degli avversari in azioni frenetiche all’ultimo sangue. Durante la campagna principale potremo affinare le nostre abilità in battaglia e sbloccare diversi loot e segreti che rendono l’esperienza molto rigiocabile, oppure buttarci subito sul multiplayer fino a 4 giocatori che sarà sicuramente in grado di generare situazioni rocambolesche ed esilaranti di ogni tipo. Lo stile artistico evocativo è solo la ciliegina sulla torta di un prodotto molto promettente.

Vesper

Vesper
Vesper
Studio: Cordens Interactive
Migliaia di anni dopo l'attivazione del Protocollo Vesper, un piccolo androide inseguito da macchine ostili attraversa le lande di un mondo ormai caduto per controllare il potere della Luce e decidere il futuro della sua razza. Questa avventura si ispira ai classici platform atmosferici anni ‘90, come Oddworld e Another World, ponendo una forte enfasi sulla furtività e sui puzzle ambientali. Il protagonista, inizialmente perso in un mondo abbandonato e privo di poteri, entra presto in possesso della Drive Gun, un’antica arma capace di assorbire la luce, controllare le menti e capovolgere le sorti degli scontri.

Faraday Protocol

Faraday Protocol
Faraday Protocol
Studio: Red Koi Box
Faraday Protocol è un gioco puzzle 3D in prima persona caratterizzato da elementi di vintage Sci-fi. "Scruta, Scopri e Smaschera" sarà il motto del giocatore mentre svela i misteri di Opis, la stazione orbitale che ha attirato le attenzioni del protagonista tramite un segnale sospetto. La storyline immersiva ci porterà a chiederci chi siamo realmente, mentre attraversiamo un mondo caratterizzato da architetture umane nei panni di un extraterrestre che di professione fa l’archeologo stellare.