MTB

I migliori 5 upgrade per la MTB

© Cristiano Guarco
Questi sono i componenti da aggiornare per migliorare la qualità del riding in sella alla vostra mountain bike
Di Cristiano GuarcoPubblicato il
Chi ha appena comprato la sua prima mountain bike e si è appassionato a questo sport, a un certo punto potrebbe avere la voglia di aggiornare accessori e componenti. Come probabilmente saprete, la MTB può essere uno sport costoso, ma non è detto che lo sia sempre. Alcuni aggiornamenti chiave hanno un impatto enorme sulle prestazioni della vostra bici ma non tutti dispongono di budget importanti.
Prima di passare agli upgrade che migliorano le prestazioni, è meglio iniziare con quelli che impattano sul comfort. Infatti, se non vi sentite a vostro agio in sella è difficile divertirsi sui sentieri. I punti di contatto – del biker sulla bici e di questa sul terreno – sono il primo punto di partenza per l’upgrade.

1. Reggisella telescopico

Pro Koryak Dropper Post 170 mm
Reggisella telescopico, un mai più senza sulla MTB
Il reggisella telescopico è - insieme ai freni a disco e alle sospensioni - l'innovazione più importante nella storia della mountain bike. Permette di abbassare il baricentro in curva e in discesa e dà ai nuovi biker maggiore sicurezza, lasciando più spazio per i movimenti in fuorisella.
Ci sono decine di diversi telescopici sul mercato. A differenza di pochi anni fa, la maggior parte è abbastanza affidabile al giorno d'oggi, senza dimenticare la disponibilità - finalmente! - di un ampio range di abbassamento (da 100 a 200 mm passando per gli step intermedi) per soddisfare ogni necessità. Come ogni buon componente di una bici, un telescopico di qualità dovrebbe funzionare senza che ci si debba preoccupare di esso. Il miglior modello per la vostra mountain bike è quello che funziona in modo affidabile, con poca o nessuna manutenzione, e bilancia le prestazioni con il prezzo.

2. Sella e manopole

Selle Italia X-LR
Sella di ultima generazione per MTB
Se avvertite intorpidimento alle mani o alla schiena, o sentite dolore a causa dei punti di pressione, è molto probabile che dobbiate investire in manopole o in una sella che si adatti meglio alla vostra anatomia. Parlando di posizionamento in sella, anche se non si tratta di un vero e proprio aggiornamento dei componenti, rivolgersi a un servizio professionale di bike fit è un ottimo punto di partenza quando si cerca di mettersi a proprio agio con la nuova bici.

3. Cockpit

Stem negativo e piega flat sulla hardtail Mondraker Podium Carbon da cross country
L'appoggio principale della bici, il cockpit
Il punto di contatto principale del biker sulla bici, con un enorme impatto sulla qualità della guida. Non sempre i produttori equipaggiano le proprie bici con un'accoppiata attacco manubrio e piega adeguata alla tipologia del mezzo e alla taglia, soprattutto per la parte bassa e intermedia dei listini. Spesso, per raggiungere il feeling perfetto in bici, è necessario variare le quote dei due componenti chiave, adeguandoli alla propria corporatura e al proprio stile di riding: lunghezza e inclinazione per il primo; larghezza, altezza (o rise), inclinazione verso il retro verso l'alto (rispettivamente back e up-sweep) per il secondo.
Un investimento oculato parte da stem e manubrio in alluminio, per chi vuole investire di più, il secondo in carbonio riduce il peso e aumenta la rigidità complessiva del cockpit, con ricadute positive anche per la precisione nella guida.

4. Ruote

e*13 e-Spec per MTB
Cerchi in alluminio a larga sezione
L'acquisto di un nuovo set di ruote è uno degli upgrade più costosi che si possono fare alla propria MTB, ma è anche quello che può avere il maggiore impatto sulle performance. La maggior parte dei set di ruote di serie tendono ad essere pesanti. La riduzione delle masse rotanti avrà un impatto enorme sulle prestazioni della vostra bici. Le ruote più leggere renderanno la vostra bicicletta più reattiva agli input del biker, per non parlare del fatto che spingerete meno peso in salita. Le ruote in carbonio sono molto popolari, e se volete il meglio, questa è spesso la strada da percorrere.
Se siete più interessati a ottimizzare il vostro budget, ci sono un sacco di cerchi in lega leggera di qualità di marche rinomate che miglioreranno le prestazioni della vostra bici senza farvi spendere una fortuna.

5. Gomme

Schwalbe Nobby Nic Super Trail Addix Soft
Battistrada aggressivo per un utilizzo a 360°
Scegliere le gomme giuste per dove e come si pedala migliorerà significativamente la vostra esperienza di guida. Gli pneumatici da mountain bike di serie sono uno dei componenti in cui alcuni produttori cercano di ridurre i costi. Le bici entry-level sono spesso dotate di mescole più dure e più resistenti, mancando di trazione. Sulle MTB di fascia medio-alta, le aziende in genere montano pneumatici specifici con carcasse più leggere, ma meno durevoli, poiché riducono il peso complessivo della bicicletta.
Molti biker preferiscono pneumatici tubeless, eliminando la camera d’aria e affidandosi a un liquido per sigillare piccole forature da rocce e spine. Il lato positivo è che i tubeless aumentano la protezione da forature e pizzicature, migliorano la trazione, e hanno una resistenza al rotolamento inferiore. Sul lato negativo, richiedono una maggiore manutenzione, poiché il sigillante deve essere sostituito ogni pochi mesi.
È anche importante abbinare il tipo di gomma ai terreni che si percorrono e alla bici che si guida. Se utilizzate una MTB da cross country, potreste volere pneumatici che privilegino la velocità rispetto all'aderenza. Se siete su una trail bike, la trazione potrebbe essere la vostra priorità. Se avete appena iniziato a praticare questo sport e state lavorando alla costruzione di abilità importanti, come la guida in curva e in discesa, vi suggeriamo di usare pneumatici con un sacco di tasselli laterali per ispirare fiducia.