Le cuffie di Turtle Beach per Xbox One sono fantastiche
© Turtle Beach
Games

La guida ai regali di Natale per i gamer

Tra i nostri consigli c'è di tutto, dai controller alle tastiere, passando per cuffie e console
Di Tom East
5 minuti di letturaPubblicato il
Il gaming non è tra gli hobby più economici in circolazione. I giochi più attesi, al lancio, costano quasi tutti intorno ai 60-70 €, mentre una console appena uscita non costa meno di 230-250 €, senza contare eventuali controller per un secondo giocatore e accessori di ogni genere, dalle cuffie alle sedie, fino ai volanti. Per chi gioca su PC bisogna anche tenere in considerazione mouse e tastiere, altrimenti si può sempre unire l'utile al dilettevole con uno smartphone pensato per i giocatori, come quello di Razer: superata la grossa spesa iniziale (si tratta pur sempre di uno smartphone), le spese per i nuovi giochi si riducono drasticamente. Se devi spendere cifre importanti tanto vale farlo con cognizione di causa e scegliere qualcosa di veramente utile, e con la nostra guida definitiva ai regali di Natale per i gamer farai un centro perfetto.

1. Cuffie

Le cuffie di Turtle Beach per Xbox One sono fantastiche
Le cuffie di Turtle Beach per Xbox One sono fantastiche
Per giocare al meglio online, o per concentrarsi durante le partite, servono delle ottime cuffie. Le Turtle Beach Stealth 700 (149,99 €) rappresentano con molta probabilità la miglior soluzione per Xbox One: sono le prime a sfruttare la Xbox Wireless Technology di Microsoft, grazie alla quale è possibile connettere direttamente una periferica senza il bisogno di adattatori o cavi. Ciliegina sulla torta: la cancellazione attiva del rumore e un suono surround immersivo, chiaro e cristallino, e anche la voce, in entrata e in uscita, è davvero perfetta. C'è anche un'alternativa più economica, la 600, che costa 99,99 €, ma non prevede la noise-cancellation.
Su PS4 ci sono le cuffie di Sony allo stesso prezzoo delle Stealth 700, le Platinum Wireless Headset: confortevoli, ben fatte e con un surround 7.1, oltre alla compatibilità con l'audio 3D. Se invece preferisci una soluzione valida per altre piattaforme ci sono le Arctis Range della SteelSeries a qualche euro in più per Switch, o le 7, stesso prezzo, che sono la versione wireless e sono compatibili con tutto. Anche il microfono è ottimo, in quanto gli Evil Geniuses hanno contribuito alla creazione di queste cuffie.

2. Controller

Serve un controller aggiuntivo? Quelli ufficiali di Sony, Microsoft e Nintendo sono chiaramente tra i migliori, ma alcune aziende offrono dei pad studiati per migliorare le prestazioni, soprattutto online, come quelli targati Scuf. Scuf Impact (PS4 e PC, a partire da 124,99 €) e Infinity (Xbox One e PC, a partire da 119,99 €) hanno delle levette sul retro che possono essere riprogrammate per dare lo stesso input dei comandi presenti sul davanti. Il che è ottimo per gli sparatutto in prima persona: in questo modo non si deve togliere il pollice dalle levette analogiche, necessarie per mirare. Inoltre, sarà possibile regolare i grilletti e cambiare i gommini delle levette scegliendo da una selezione di cinque tipologie differenti, così da poterlo personalizzare ancora di più.

3. Volante

Per chi può permetterselo ci vuole un attimo a spendere una fortuna su un volante. Basta guardare il Fanatec ESL Elite Wheel (614,99 €), ma se aggiungi anche i pedali ti conviene acquistare un'auto di seconda mano (una vera). Per Gran Turismo Sport ne esistono anche di più costosi, come il GT-T di Thrustmaster (649,99 €), una cifra che però è quasi il doppio del costo della console stessa. Il Thrustmaster T300, che include anche dei pedali, offre ottime prestazioni e il cruciale force feedback per circa 300 €, mentre sotto i 250 € c'è spesso in offerta il G29 della Logitech, altro ottimo volante con pedali inclusi.

4. Sedie

La Playseat Challenge in tutto il suo splendore
La Playseat Challenge in tutto il suo splendore
I circa 230 € della Playseat Challenge, per gli amanti dei giochi di corse, sono un prezzo spettacolare: si tratta di un'ottima postazione su cui è possibile piazzare volante e pedali per avere la sensazione di sedere sul sedile di un vero bolide. Volendo anche uno di F1, dato che è possibile regolarlo a proprio piacimento. Chi non ha paura di spendere cifre folli, con poco più di 1000 €, potrà donare a un gamer appassionato un bel sedile Playseat Red Bull Racing F1.
Esistono anche delle sedie pensate per le lunghe sessioni da passare al PC, e non solo per il gaming (anche per lavoro e studio). Tra le migliori ci sono i modelli Epic della Noblechairs (339,90 €), che offrono anche dei cuscini per collo e zona lombare. Sono le preferite degli SK Gaming, a testimonianza della qualità di questi prodotti, che sono davvero importanti per la salute.

5. Tastiere

Inutile girarci intorno: a un PC gamer degno di tale nome serve una tastiera meccanica veloce e reattiva, con degli switch studiati per ricevere l'input senza il bisogno di premere il tasto fino in fondo, fondamentali per i videogiochi dal ritmo forsennato. La Logitech G413 (99,99 €) presenta degli switch creati ad hoc, i Romer G, che sono super responsivi, e per le prestazioni che questa tastiera offre non troverai nulla di simile allo stesso prezzo.

6. Mouse

Il Sensei 310 di SteelSeries (69,99 €) non solo è il miglior mouse in circolazione, ma ha anche un prezzo ragionevole. Adatto sia a destrorsi sia a mancini: è comodo, ha sensori stellari e riduce al minimo i tremolii e le imprecisioni. Se preferisci sbarazzarti dei cavi e non hai paura di spendere un po' di più c'è il G903 della Logitech (184,99 €) che è wireless (da unire al tappetino PowerPlay, sempre Logitech, che funge anche da caricabatterie).

7. Smartphone

Il Samsung Galaxy S8 e l'iPhone X sono gli smartphone più desiderati quest'anno, ma se ne cerchi uno pensato per i gamer dovresti prendere in considerazione il Razer Phone (749,99 €): schermo e audio stellari (display UltraMotion da 120 Hz e Dolby Atmos), con cui ottenere prestazioni nei giochi mobile al massimo livello. Inoltre, Razer ha stipulato degli accordi con le software house, in modo da offrire titoli ottimizzati sul suo telefono come Arena of Valor e Final Fantasy XV Pocket Edition, tra i tanti.