Games

Come diventare dei maestri di Jump Force

© Bandai Namco
Di Phillip Ekuwem
Il nuovo picchiaduro di Bandai Namco promette di stupire i fan di manga e anime: ecco qualche consiglio per iniziare alla grande
Jump Force è un'esplosione di colori ed energia: un picchiaduro che include i personaggi tratti dalle serie più amate, nato come tributo per celebrare i 50 anni di vita della rivista Weekly Shōnen Jump. Dragon Ball, Naruto, One Piece, Kenshiro e chi più ne ha, più ne metta, tutti in un unico gioco, pronti a darsele di santa ragione in arene a metà tra la Terra (Parigi, San Francisco) e i mondi fantastici in cui sono ambientati (da Namecc al Villaggio della Foglia). Nell'attesa che arrivi nei negozi (la data di uscita delle versioni PS4, Xbox One e PC è il 15 febbraio), ecco qualche consiglio per sorprendere i vostri avversari sin dal day 1.

Premere i tasti a casaccio non vi aiuterà

Nei picchiaduro, il premere tasti velocemente (e casualmente) rappresenta per alcuni un'ottima strategia. In Jump Force è una pratica che tornerà utile, forse, nei primissimi frangenti, ma man mano che il numero di avversari aumenta, noterete che attaccare e inanellare combo non basterà per vincere. Sarà infatti fondamentale prevedere le mosse nemiche e contrattaccarle, studiando i loro pattern: cercano di tenersi sempre a distanza per effettuare un attacco speciale da lontano? Preparatevi di conseguenza.

Provate a fare la prima mossa

Ci vuole poco a ritrovarsi vittime di una combo infinita già dall'inizio del combattimento, una di quelle che lascia con un briciolo di vita. Cercare sempre di colpire voi per primi: in questo gioco in particolare vi darà non poco vantaggio, che non significa solo togliere più vita al nemico. Serve anche ad intimidirlo. Ma non sempre gli attacchi e le combo vanno a segno come si deve, quindi restate in guardia.

Pianificate gli assist

In fase di selezione dei personaggi dovrete creare un team di 3 giocatori. Durante lo scontro potrete alternarli a vostro piacimento, o persino chiamarne un secondo a farvi un assist, un po' come in Naruto Ultimate Ninja Storm, per citarne uno: tenendo premuto L2/LT, un membro del team scenderà in battaglia a dare supporto.
Un assist al momento giusto può sancire o meno la vittoria, ma è molto più facile usarlo in preda al panico, al momento sbagliato. Meglio quindi sfruttarlo quando siete in pieno controllo, così da massimizzare i danni: ad esempio, se avete in serbo un combo, ma il nemico sta per attaccarvi, potreste evocarlo per fargli ricevere tutti i danni al posto vostor, e darvi il tempo di eseguirla come si deve. Idem se dovete ricaricare la barra di energia.
Piccolo - Jump Force
Piccolo

Padroneggiate la schivata

Jump Force permette di sfuggire alle combo con uno scatto (premendo L1/LB), ma questa mossa scarica del tutto la resistenza del proprio personaggio, lasciandolo di fatto senza difese per qualche prezioso secondo. Anche qui, eseguirlo in preda al panico è solo rischioso, ed è molto meglio la schivata (levetta sinistra + R1/RB). È una sorta di mini-scatto, che permette di spostarsi ed evitare un attacco, se eseguita al momento giusto. Fatela troppo presto e un pugno rischia comunque di arrivarvi, ma se la fate troppo tardi vi ritroverete nel bel mezzo di una combo. Insomma, il tempismo è cruciale, soprattutto in questo caso, così come la capacità di intuire come agirà l'avversario. Quando padroneggerete questa tecnica, potrete anche sferrare letali contrattacchi subito dopo.

Gestite al meglio la barra dell'energia

Gli attacchi speciali succhiano via l'energia, quindi usateli saggiamente. Ricaricarla lascia il personaggio in balia degli avversari, e più a lungo dovrete ricaricarla, più attacchi rischiate di ricevere. Inoltre, sappiate da ora che non avrete molte occasioni per farlo, complice un ritmo di gioco molto veloce, quindi fate in modo che ogni attacco speciale vada a segno, sia per non sprecare l'energia, ma anche perché mentre il nemico è sofferente potrete approfittarne per riprendere fiato.

Aggiungete gli attacchi ultimate alle vostre combo

L'attacco ultimate, come lascia intendere il nome, è il più potente tra quelli in possesso del proprio personaggio, quindi prepararlo a lungo per poi vedere il nemico evitarlo all'ultimo non è proprio il massimo. Per prevenire questa eventualità, integratelo nelle vostre combo, così da renderlo quanto più efficace e preciso possibile. Con la scusa, toglierete anche un bel po' di danni.