Salmo
Musica

Le migliori rime di Salmo

© Red Bull Music
Non è facile selezionarne una manciata, essendo Maurizio Pisciottu il numero 1 dei punchliner italiani, però ci abbiamo provato
Di Claudio BiazzettiPubblicato il
Salmo può piacere o meno, ma se mettiamo in dubbio che le sue rime siano le più taglienti che il panorama rap abbia da offrire, allora siamo già in un binario morto. Ha un carattere tutto suo, ma è indiscutibile che Maurizio Pisciottu sia il più grande punchliner d'Italia, non solo perché i risultati sono sotto l'occhio di tutti (la data di San Siro, per esempio), bensì perché basta prendere un pezzo a caso della sua discografia per constatarlo.
È stato un po' difficile (non impossibile) trovare le sue rime migliori, ma eccole in tutta la loro potenza:
Ma sai che me ne fotte a me dei soldi? / Io ho solo due motivi e credimi, gli unici / Il primo è sopravvivere ancora nei tuoi ricordi /Il secondo è vedervi qui sotto con gli occhi lucidi
da "S.A.L.M.O." - Midnite
Molti lo negheranno, magari anche lui stesso, ma c'è una sostanziale differenza fra il Salmo pre e post Hellvisback: il secondo è più disilluso del primo. Ai tempi del terzo album Midnite, 2013, il rapper sardo si può ancora concedere un pezzo davvero vecchia scuola boom bap, ritornello con le voci raddoppiate, loop di piano West Coast che sembra tagliuzzato da Dr. Dre e sopratutto un testo ancora nudo e crudo. Quel tipo di lyrics che oggi, nel pieno cinismo odierno, stonerebbe un po'. Poi magari per davvero non gli interessa dei soldi, che ancora pensa a vederci sotto al palco con gli occhi lucidi, ma oggi stonerebbe un po', ahimè.
Chiama il vecchio Salmo e digli che mi dispiace / Sono diventato tutto ciò che ho sempre odiato / E mi piace
"Boogieman" ft. Ghali - DNA
Ecco, questo è il Salmo di oggi: disilluso ma esperto, un uomo che avendole viste tutte e avendone potute fare poche ora si toglie tutti gli sfizi del mondo. Questo passa anche per un feat. con Ghali su una base fighetta e notturna, come se fosse un pezzo godereccio di quelli di Myss Keta. Boogieman torna a far ballare, che nella storia del nostro beniamino comunque è una roba recente (famoso il "Vabbè balliamo" da tormentone estivo). Detto ciò, era meglio il vecchio Salmo? Non secondo lui.
Voi non siete milionari, non siete Gerry Scotti / Non siete Travis Scott, sembrate tre bis-cotti
da "Stai Zitto" ft. Fabri Fibra - Playlist
Tipica missilata salmesca come ce n'è tante, ma come ognuna è un testo sacro a parte. Rime smitragliate, strette e acuminate come se fosse una rap battle: una pratica che per due colossi come Salmo e Fibra era uno step imprescindibile nella vita di un MC, ma che ora ormai è storia. Eppure, sembrerà banale scriverlo, chi si è fatto le ossa con un microfono davanti allo sfidante poi lo si riconosce. Nella discografia di Salmo ce ne sono altre mille di rime come "Voi non siete milionari, non siete Gerry Scotti / Non siete Travis Scott, sembrate tre bis-cotti", eppure ci torna comoda per semplificare la sostanza: cinismo, giochi di parole brevi che però ti smontano, ti mandano letteralmente a casa.
Odio la Chiesa ma sono cristiano / Prima di essere un vero italiano, cerca di essere umano
Salmo l'ha sempre detto che alla base della musica dev'esserci un messaggio. Per cui, in tempi abbastanza zuppi di rabbia e odio, una rima come "Prima di essere un vero italiano, cerca di essere umano" vale come acqua fresca nel deserto.
Seduto al banco di un banchiere gli spiego il mestiere: Puttane, soldi, potere, sputare su ogni parere
da "Giuda" - Hellvisback
Chissà come sarebbe il mondo se nella Bibbia ci fossero le rime di Salmo. Molto diverso da come lo conosciamo, nessun dubbio su questo. Ma proprio perché non ci sono filtri, senza però rinunciare alle metafore, forse sarebbe più schietto, senza fronzoli, o forse semplicemente più esplicito. È innegabile però la capacità di sintesi dei problemi del mondo, elencati alla perfezione nella rima qui sopra.