Una delle famigerate curve sporgenti sulla "strada della morte" in Bolivia
© Jonas Witt; Flickr Creative Commons
Exploration

Le 9 strade montuose più pericolose al mondo

Frane, bufere, camion ribaltati - preparatevi ad incontrare tutti questi ostacoli su questi spaventosi passi montuosi.
Di Red Bull Team
5 minuti di letturaPubblicato il
È innegabile che i passi di montagna siano uno spettacolo per gli occhi. Merito del senso di grande libertà e avventura che trasmettono e le viste mozzafiato che regalano ad ogni tornante.
Ma per ogni panorama, c'è un incidente che aspetta i più incauti. Già, se avete intenzione di fare un viaggio lungo, queste famigerate strade fareste bene a fare un'assicurazione sulla vostra auto.
Eccovi una lista di alcune delle strade di montagna più folli del mondo:

1. Bayburt D915 Highway, Turchia

I numerosi tornanti del Bayburt in Turchia.
Una curva sbagliata sui tornanti del Bayburt e sarete nei guai
A lungo considerata la strada più pericolosa al mondo, la statale Bayburt venne costruita nel 1916 da soldati russi su un versante dell’imponente Monte Soganli. E nonostante i suoi 179 km di lunghezza, è la famigerata sezione nord, quella tra Of e Bayburt, che vi farà venir voglia di girarvi e correre via (anche se magari correre non è una buona idea, in questo caso). Ha 29 terrificanti tornanti, e non un solo metro di guardrail.

2. Sichuan-Tibet Highway, Cina

La Sichuan-Tibet highway innevata.
La Sichuan-Tibet vanta tornanti a non finire e valanghe a più non posso
Tra foreste rigogliose e cime che si nascondono tra le nuvole, c’è tanto da vedere su questa strada lunga 2000 km unisce Chengdu - la capitale della regione del Sichuan – alla sua controparte tibetana, Lhasa. Ma ci sono anche molti tornanti a gomito, oltre che a frane e smottamenti a volontà, quindi sarà meglio non distrarsi mentre ammirate la vista dalla vostra macchina. Si dice che oltre mille operai abbiano perso la vita costruendo questa strada, che è stata inaugurata nel 1954 e che mezzo secolo dopo continua a mietere vittime.

3. North Yungas Road, Bolivia

La Yungas Road vicino a Coroico, in Bolivia
La Yungas Road in Bolivia, conosciuta come "La Strada della Morte"
Il solo fatto che questa strada sia soprannominata “La Strada della Morte” vi dice tutto ciò che c’è da sapere sulla North Yungas Road. Costruita negli anni ’30 da prigionieri paraguaiani durante la Guerra del Chaco, questo percorso di 400 km unisce Los Yungas con la capitale boliviana La Paz, si inerpica fino a 4000 metri di altitudine e causa oltre 300 morti all’anno, solitamente per via di veicoli che provano sorpassi azzardati per ritrovarsi poi di fronte a un baratro senza alcuna barriera di protezione. La morale? Meglio rimanere nella vostra corsia.

4. Guoliang Tunnel Road, Cina

The Guoliang Tunnel, scolpito nella parete di un burrone
Il Guoliang Tunnel venne aperto al traffico nel 1977
Arroccata sui Monti Taihang della provincia cinese di Henan, questa incredibile strada di tunnel è stata scavata lungo il muro di una scarpata da un team di 13 robusti uomini del luogo tra il 1972 e il 1977. Ancor più incredibile è che tutto sia stato fatto “a mano”. Date un’occhiata al video qui sotto per vedere quanto precario e rischioso può essere questo passo montuoso.
Già, si tratta di 1.2 km di pura vertigine, largo solamente 4 metri nel punto più ampio. Nel punto più difficile della costruzione, gli abitanti del villaggio – armati solamente di martelli e scalpelli – avanzano di un solo metro ogni 3 giorni. Una vera e propria opera d’arte, anche se mortale.

5. La strada “dell’amicizia” di Karakaoram, China-Pakistan

Smottamento sulla Karakoram Highway con un camion che cerca di passare.
Gli effetti di una frana rocciosa sulla Karakoram Highway
A ben 4714 metri di altitudine, la Karakoram Highway è la strada asfaltata più alta del pianeta, e viene spesso chiamata “l’ottava meraviglia del mondo”. La sua costruzione fu iniziata nel 1959 e aperta al pubblico 20 anni dopo, nel 1979. E il costo fu alto. Gli inverni duri e rigidi e le piogge monsoniche delle estati resero le condizioni di lavoro estremamente rischiose – al punto che oltre 800 operai pakistani e 200 cinesi persero la vita durante i lavori, principalmente a causa delle frane e degli smottamenti.

6. Passo di Zoji La, India

I tornanti del passo di Zoji La in India visti dall'alto.
Il passo di Zoji La in India è tanto pittoresco quanto pericoloso
Situato tra il bacino di Drass da un lato e quello del Kashmir dall’altro, il Zoji La (conosciuto anche come “Zozila”) rimane chiuso per metà dell’anno a causa delle abbondanti nevicate invernali, e servono due mesi interi per liberare le strade in vista della riapertura in primavera. Questa strada è lunga 9 km e si trova ad un’altitudine di 3528 metri sopra il livello del maree la sua unica e stretta corsia è in alcune parti semplicemente un sentiero sterrato. Inoltre, è consigliabile non sostare troppo a lungo nella parte più alta del passo, poiché c’è la possibilità di rimanere senza ossigeno.

7. Hana Highway, Hawaii

Un ponte che attraversa il fogliame rigoglioso lungo la Hana Highway alla Hawaii.
Non tutti sanno che la Highway to Hell degli AC/DC si trova nelle Hawaii
È risaputo che praticamente qualsiasi angolo delle Hawaii è uno spettacolo che vale la pena osservare, ma dietro alla bellezza mozzafiato dell’Hana Highway si nasconde una dei percorsi più diabolici al mondo. I suoi circa 80 km uniscono Kahului alla città di Hana, ma ci si possono impiegare fino a tre ore per attraversarla in macchina, dato che non solo è incredibilmente stretta in alcune parti, ma è anche composta da 620 curve strette e 59 ponti – 46 dei quali a corsia unica. In più, i ponti più vecchi risalgono al 1910, e c’è quindi da sperare che resistano almeno per un altro secolo.

8. Skippers Canyon Road, Nuova Zelanda

La tortuosa strada della Skippers Canyon Road vista dal finestrino di un furgoncino.
Skippers Canyon Road, Nuova Zelanda
Situata nella Mount Aurum Recreation Reserve sulla South Island, questa strada lunga 25 km venne costruita senza l’ausilio di mezzi pesanti durante la corsa all’oro nello Skippers Canyon a metà del diciannovesimo secolo. Molto semplicemente, è poco più di uno stretto sentiero di ghiaia che si snoda lungo un ripido baratro, ed è talmente pericolosa che se proverete ad affrontarla su di un’auto a noleggio, la vostra assicurazione verrà invalidata automaticamente. Il nostro consiglio? Andate con un tour guidato, loro almeno dovrebbero sapere quello che fanno…

9. Passo del Los Caracoles Pass, Cile

La strada sinuosa del Passo del Los Caracoles immersa nelle nevi.
Passo del Los Caracoles, in Cile
Tratto comune per molte delle strade in questa lista, la presenza di montagne che sembrano volervi ingannare, offrendovi delle viste spettacolari - come nel caso dell’Aconcagua, il picco più alto di tutta l’Argentina – ma a caro prezzo. Con miglia e miglia di curve brusche e a tratti nauseanti, la pazienza è cruciale sul passo del Los Caracoles, specialmente se vi trovate bloccati dietro ad un trattore. Fortunatamente, per la maggior parte dell’anno questo passo montano è coperto dalle nevi e l’accesso è quindi limitato, ma se vi ritroverete a viaggiarci sopra assicuratevi di mostrargli il rispetto e la prudenza che merita.