Mario ritorna in campo

5 consigli per Mario Tennis Aces

© Nintendo

Il nuovo titolo sportivo di Nintendo non è facile come sembra

Mario Tennis Aces è senza dubbio uno dei migliori titoli di tennis apparsi sulle console di nuova generazione. Dopo averci fatto prendere in mano le racchette su Wii U con discreto successo, Mario ritorna sui campi da tennis più assurdi del pianeta con tanto di modalità avventura, grafica aggiornata e alcune nuove interessanti meccaniche di gioco molto coinvolgenti. Il gameplay di base rispecchia gli standard fondati dai giochi tennistici degli ultimi anni, ma il tocco di Nintendo è preponderante e molto spesso rende il titolo più difficile di quel che sembra, soprattutto quando ci ritroviamo contro avversari reali che non cascano agli stessi trucchetti con cui umiliamo l'intelligenza artificiale. Dopo aver provato il gioco per svariate ore, ecco quello che ci sentiamo di consigliarti prima di mettere mano a Mario Tennis Aces.

I salvataggi speciali sono fondamentali

Lo stick analogico destro è dedicato ai salvataggi, ovvero quelle mosse speciali che ti permettono di raggiungere le palle troppo lontane da essere colpite normalmente. Non sono per niente semplici da eseguire con il tempismo giusto, ma possono ribaltare le sorti di un set particolarmente tirato. Se il colpo dell'avversario ti spiazza, prova a spostare lo stick analogico destro nella direzione della palla o premere il tasto x due volte per lanciarti in quella direzione. Ogni personaggio ha un suo stile, quindi prendi confidenza con le distanze del salto prima di cimentarti nel gioco online.

Impara a bloccare le palle veloci

I colpi più micidiali del gioco permettono ai partecipanti di mirare manualmente la direzione in cui spedire la palla a una velocità pazzesca, ma c'è un modo per rispedire al mittente questi attacchi senza dover sprecare la propria barra speciale o la resistenza della propria racchetta. Il trucco sta nell'osservare l'ombra della pallina e colpire solo quando essa si sovrappone a quella del personaggio in gioco. Il timing giusto è difficile da imparare, ma fortunatamente la modalità avventura ha numerose sfide studiate apposta per perfezionare questa tecnica.
La racchetta si può rompere
La racchetta si può rompere

A volte è meglio subire il punto

Decidere di bloccare le palle veloci però è sempre un rischio, su questo non c'è dubbio, e a volte la soluzione migliore consiste nell'incassare il punto e andare avanti senza cercare di colpire la palla. Questo perché le racchette hanno una durabilità limitata e dopo pochi colpi col tempismo sbagliato si rompono in mille pezzi facendoti perdere il match a tavolino. È difficile imparare a farlo, ma lasciare andare il colpo spesso è la soluzione migliore a livello strategico: non buttarti sulla palla se non sei convinto di poter eseguire un blocco perfetto.

Tieni sotto controllo l'ambiente di gioco

In modalità torneo e online puoi giocare sui campi da tennis classici e puntare tutto sulla strategia pura, oppure optare di aggiungere un ulteriore grado di difficoltà e scegliere i campi disseminati di ostacoli. Questi livelli compaiono gradualmente durante la modalità avventura e sono un vero spasso: sono pieni di personaggi che camminano per il campo, ostacoli che deviano la traiettoria dei colpi e persino elementi che rispediscono la palla al mittente. Se decidi di giocare su questi campi devi sempre tenere sotto controllo l'ambiente di gioco e sfruttarlo a tuo vantaggio.

La modalità avventura è ottima per allenarsi

Era dai tempi del GBA che la serie Mario Tennis non comprendeva una modalità avventura come si deve. E non stiamo parlando di semplici match con i personaggi Nintendo più iconici: tra tiri al bersaglio, boss a più fasi e un sacco di sfide su campi assurdi, c'è né per tutti i gusti. Ma non pensare che sia una passeggiata: la maggior parte dei livelli richiedono diversi tentativi per essere completati entro il tempo limite ed è qui che è possibile affinare le varie tecniche proposte dal gioco. Ogni sfida è dedicata a un particolare tipo di colpo, dai pallonetti alle mosse speciali, e solo dopo aver imparato ad eseguirle con consistenza il gioco ti permetterà di proseguire nella tua avventura.