Games

6 consigli per migliorare il proprio gioco in NBA 2K21

© 2K
Grazie alle novità apportate dalla nuova edizione, NBA 2K21 è diventato un gioco ancora più profondo e complesso da padroneggiare
Di Red Bull TeamPubblicato il
Raggiungere il livello di abilità che avevate nei precedenti capitoli di NBA 2K non sarà facile quest'anno. Il sistema di tiro è cambiato in maniera radicale e gli sviluppatori hanno riempito il gioco di numerosi miglioramenti che inaspriscono la curva di apprendimento delle meccaniche, soprattutto se puntate a diventare davvero bravi. Ricominciare la scalata richiede pazienza e dedizione, ma con questi 6 consigli siamo sicuri che ritornerete in campo più in forma che mai.

1. Perfezionate il tiro

NBA 2K21
NBA 2K21
Gli sviluppatori vogliono farvi sudare ogni singolo punto in questa nuova versione del gioco. Al posto dell'indicatore verde dei precedenti capitoli, ora bisogna calibrare il tempismo con cui rilasciare lo stick analogioco o il pulsante dedicato in base alla posizione in cui si trova il giocatore. Purtroppo non ci sono scorciatoie: allenatevi a tirare da tutte le posizioni chiave e provate i diversi livelli di tempismo per trovare il vostro stile.

2. Disattivate l'indicatore del tiro

Se siete dei veterani della serie e volete ricreare un'esperienza più simile a quella degli anni precedenti, vi consigliamo di disattivare l'indicatore del tiro per tornare in controllo della situazione. In questo modo vi concentrerete maggiormente sul giocatore, piuttosto che sull'interfaccia, e potrete regolare i vostri tiri in base all'altezza del salto più naturale in relazione alla distanza dal canestro.

3. Imparate le zone calde

NBA 2K20
NBA 2K20
Per bilanciare l'impatto sul gioco di un sistema di tiro più complesso, gli sviluppatori di 2K hanno deciso di aumentare discretamente l'influenza delle zone calde. Cosa significa per voi tutto questo? Tirando dalle zone calde avrete un bonus alla precisione dei vostri tiri non indifferente, quindi allenatevi nei panni dei vostri giocatori preferiti e imparate a capire quali sono le loro zone calde per segnare in maniera più consistente. Noi di solito lo facciamo in modalità allenamento all'inizio.

4. I badge sono importanti

Stephen Curry
Stephen Curry
Imparare a conoscere i vostri badge è una parte essenziale del diventare ottimi giocatori in partita. Cercate di capire cosa fa ogni Badge, come si applica allo stile di gioco e poi scegliete con attenzione la vostra ricompensa quando salite di livello in MyPlayer. Giocando con costanza in MyCarreer e The Neighborhood, inizierete ad ottenere punti in Shooting e Playmaking che possono davvero fare la differenza sul lungo periodo.

5. Cercate le aperture migliori

Zion Williamson
Zion Williamson
In NBA 2K21 vi strapperanno di mano la palla e intercetteranno i vostri tiri molto più di frequente rispetto al passato, soprattutto se cercate di fare delle azioni mentre siete marcati pesantemente. Per questo è più che mai importante cercare delle aperture e divincolarvi dai difensori prima di provare a fare qualsiasi cosa: con L1/LB potrete persino richiedere l'aiuto dei compagni di squadra per uscire da una situazione spinosa.

6. Difendete con convinzione

Damian Lillard
Damian Lillard
In parole povere, prendete il consiglio precedente e rivoltatelo come un calzino: se sapete che gli avversari hanno un atleta molto aggressivo, fate tutto ciò che potete per stargli addosso e negargli lo spazio necessario per fare qualsiasi cosa. Tenendo premuto O/B potete mantenere la posizione in area e rendere più difficile per gli avversari eseguire un layup o una schiacciata.