Guarda il video2 min
Kitesurf

Red Bull Bora Challenge: Cozzolino e Dunkerbeck sfidano il vento

I campioni di kitesurf e windsurf battono il record di velocità nelle acque di Trieste
Di Red Bull Team
3 minuti di letturaPubblicato il
Parte di questa storia

Airton Cozzolino Lopes

Un ottimista di natura che non si è mai piegato …

Guarda il profilo
Sfidare record, velocità, limiti, è un qualcosa che gli atleti ambiscono a fare per gran parte della loro vita, allenandosi e lavorando con tenacia per centrare ogni obiettivo. Quando la challenge prevede però di misurarsi con la Natura stessa, come ci si comporta? Le certezze si sgretolano, l'imprevedibilità la fa da padrone. È difficile immaginare cosa passi per la testa di qualcuno quando prova a rincorrere e a star dietro al vento stesso. Anzi, non a un vento qualsiasi: quello più turbolento dell'intero bacino del Mediterraneo, la Bora, che spesso soffia su Trieste, la suggestiva cornice di questa sfida, con raffiche che superano i 130 km/h.
Bjorn Dunkerbeck
Bjorn Dunkerbeck
È tra le acque del capoluogo del Friuli-Venezia Giulia, nella zona di Barcola e nel momento della massima intensità e velocità del vento, che Airton Cozzolino e Bjorn Dunkerbeck sono saliti sulle loro tavole per stabilire il record di velocità media sul miglio nautico. Su un kitesurf il primo (di cui è stato 4 volte campione del mondo), su un windsurf il secondo (i successi mondiali salgono a ben 42), hanno raggiunto rispettivamente i 61 km/h e i 74 km/h di velocità massima, dati rilevati grazie agli orologi Suunto 9, partner della Red Bull Bora Challenge.
“Bora Challenge è un progetto che mi ha entusiasmato fin dal primo momento – afferma Cozzolino - ero alla ricerca di una sfida estrema e coinvolgente, andando contro la forza delle raffiche di uno dei venti più intensi in Italia. Ho subito pensato di coinvolgere Bjorn Dunkerbeck nell’iniziativa, mio mentore e idolo d’infanzia che è stato per me fonte d’ispirazione durante i primi anni di carriera. Sono orgoglioso di aver portato a termine la sfida con un atleti simbolo del windsurf”.
Airton Cozzolino
Airton Cozzolino
L'impresa, ispirata dal record di Michele Rocco, celebre windsurfer locale che nel 2019 ha attraversato il golfo raggiungendo la città di Grado in un'ora e 54 minuti, può insomma dirsi riuscita, celebrata con una passeggiata tra i luoghi più iconici della città di Trieste, partner della sfida.
Oltre alla valorizzazione dello splendido territorio triestino, una terra di intensi contrasti paesaggistici tra il blu profondo del mare e la durezza del Carso, la sfida punta infatti a rendere la città di Trieste un punto di riferimento per tutte le attività open air, per attrarre kitersurfisti, windsurfisti e curiosi nel golfo. Visita Discover Trieste per saperne di più.
I tempi e i percorsi tracciati da Dunkerbeck e Cozzolino saranno infatti lasciati come omaggio e punto di partenza per chiunque, in futuro, vorrà replicare l’impresa dei due campioni (qui il link per windsurf, qui per il kitesurf).
Airton Cozzolino e Bjorn Dunkerbeck
Airton Cozzolino e Bjorn Dunkerbeck
Parte di questa storia

Airton Cozzolino Lopes

Un ottimista di natura che non si è mai piegato …

Guarda il profilo

Partner