Vincent Tupin nel 2019 con la sua Scott Gambler
© Peter Morning
MTB

Ecco cosa distingue una bici della Red Bull Rampage dalla tua MTB

Ci vuole un certo tipo di bici per essere in grado di affrontare gli enormi colpi e il brutale terreno della Red Bull Rampage. Scopri cosa le rende così speciali
Di Red Bull Bike
4 minuti di letturaPubblicato il
Parte di questa storia

Red Bull Rampage 2021

La Red Bull Rampage è la gara di MTB freeride più …

Stati UnitiVirgin, Utah, Stati Uniti
Informazioni sull'evento
Se hai visto foto o video della Red Bull Rampage, saprai che non è un normale giro in bicicletta. In effetti, quasi ogni singolo momento di un evento come questo è il genere di cose che penseresti sia impossibile fare su una bici. Tuttavia le bici della Rampage sono realizzate appositamente e le innovazioni apportate sono di alto livello tanto quanto quelle delle moto MotoGP™ o di un'auto di Formula Uno.
Image of Szymon Godziek's NS Fuzz bike at Red Bull Rampage 2019 in Virgin, Utah, USA.
La NS Fuzz di Szymon Godziek
Abbiamo fatto un giro ai box per scoprire esattamente cosa distingue una bici usata alla Red Bull Rampage da una normale bici da DH.
Long travel
Brandon Semenuk's custom-painted Trek Season pictured at Red Bull Rampage 2019 in Virgin, Utah, USA.
La Trek Session di Brandon Semenuk
Le bici della Red Bull Rampage hanno sospensioni molto lunghe. Ammortizzare la gravità è una priorità, mentre l'efficienza della pedalata non lo è, poiché la gravità aumenta l'accelerazione e i rider passano più tempo a frenare che a pedalare.
A differenza di una normale bici da trail, dove la pressione è impostata per dare una guida morbida su dossi più piccoli e assorbire occasionalmente i colpi più grandi, le bici Red Bull Rampage hanno una pressione molto più elevata negli ammortizzatori e un rimbalzo molto ridotto per affrontare salti davvero grandi. Come ha spiegato un meccanico, "si tratta più di assorbire quei grandi colpi che avere trazione sui piccoli ostacoli". I partecipanti della Red Bull Rampage possono aspettarsi di utilizzare tutti i 200 mm di escursione anteriore e posteriore quando atterrano dagli enormi drop.
Freni
Brandon Fairclough's Custom Scott Gambler pictured at Red Bull Rampage 2019 in Virgin, Utah, USA.
La Scott Gambler di Brendan Fairclough
Nonostante le apparenze, la gravità funziona normalmente alla Red Bull Rampage. Nella parte superiore del percorso, più ripida, i rider dovranno controllare la loro velocità per non superare gli atterraggi. Per questo si affidano a freni a disco idraulici con enormi rotori da 200 mm per massimizzare le prestazioni di frenata, poiché i rotori si riscaldano rapidamente alle alte velocità.
Marce
Se pensi di poter calcolare il valore di una bici in base al numero di marce, ripensaci. I piloti della Red Bull Rampage spesso usano pochissime marce che sono molto ravvicinate. Le corse sono assistite dalla gravità e i ciclisti non hanno davvero bisogno di una marcia con cui pedalare.
Brett Rheeder's custom-painted Trek Session pictured at Red Bull Rampage 2019 in Virgin, Utah, USA.
la Trek Session di Brett Rheeder
Anche se potrebbero aver bisogno di alcuni colpi di pedale qua o là per i salti sul fondo del percorso, i ciclisti non cambieranno molto, se non del tutto. Per questo motivo utilizzano marce ravvicinate, in modo che se la catena dovesse staccarsi da una marcia, atterra facilmente su un'altra e non ci sono enormi cambiamenti nella tensione della catena o nella velocità del pedale. Tutti i ciclisti utilizzano anche una sola corona anteriore e un guidacatena nel tentativo di ridurre al minimo il rischio di caduta delle catene.
Ruote e pneumatici
Tutti quegli enormi drop si basano sull'integrità delle ruote e delle gomme per atterrare in sicurezza. Le ruote delle bici della Red Bull Rampage non sono in realtà così diverse da quelle della bici nel tuo seminterrato, solo molto più robuste. Laddove molti biker utilizzano sistemi tubeless che eliminano la camera d'aria e riempiono lo pneumatico con liquido sigillante per forature, quelli Red Bull Rampage spesso optano per camere d'aria come quelle che hai a casa.
Emil Johansson's custom Trek Session bike pictured at Red Bull Rampage 2019 in Virgin, Utah, USA.
La Trek Session di Emil Johansson
Mentre i sistemi tubeless consentono una pressione più bassa, più trazione e meno forature, i corridori della Red Bull Rampage tendono a favorire le pressioni più elevate che possono ottenere con i tubeless, poiché ciò riduce la probabilità che uno pneumatico salti fuori da un cerchio su un atterraggio duro. Le bici ai box prima dell'evento giravano intorno ai 35 psi per tenere separati i cerchi e le rocce del deserto dello Utah.
Selle
Un meccanico lavora su una bici della Red Bull Rampage 2019.
Le bici per la Red Bull Rampage nascono per usi estremi
Se vedi un pilota della Red Bull Rampage seduto a pedalare forse ha preso in prestito una bici da bambino. Le selle delle bici Red Bull Rampage sono generalmente molto basse per tenerle lontane dai ciclisti durante le loro corse. Le selle sono necessarie (meglio non compiere un grande salto con solo un tubo del telaio), ma sono generalmente piccole, ben imbottite e davvero più per protezione che per sedute.
Telai
Sebbene la maggior parte dei telai delle bici di fascia alta siano in carbonio al giorno d'oggi, questo non è sempre il caso della Red Bull Rampage. Il peso non è una priorità qui e invece i rider spesso scelgono telai in alluminio che sono un po' più resistenti e in grado di sopportare le botte che ricevono quando vengono trascinati su e giù per la montagna.
Reed Boggs's custom-painted Trek Session pictured a Red Bull Rampage 2019 in Virgin, Utah, USA.
La Trek Session di Reed Boggs
Naturalmente, la maggior parte di questi telai sono verniciati su misura, come si addice ai migliori rider di questo sport. Dalle forcelle personalizzate Marzocchi Bomber viola ai sempre incredibili telai Trek Project One, ogni bici parla della personalità del suo ciclista.
Parte di questa storia

Red Bull Rampage 2021

La Red Bull Rampage è la gara di MTB freeride più …

Stati UnitiVirgin, Utah, Stati Uniti
Informazioni sull'evento