Players all over the world have been aiming for a shot at the World Finals
© Elias Gammelgard/Red Bull Content Pool
esports

Tutto quello che devi sapere sulle finali mondiali del Red Bull Solo Q 2021

I migliori giocatori 1v1 di League of Legends a dicembre si sfideranno un'ultima volta
Di Red Bull Team
3 minuti di letturaPubblicato il
Le finali mondiali del Red Bull Solo Q sono alle porte: 20 giocatori da ogni angolo del mondo si sfideranno per determinare chi è il miglior duellante 1v1 di League of Legends. Questo evento imperdibile si terrà al BMW Welt di Monaco, in Germania, il 4-5 dicembre e chiuderà una competizione agguerrita durata 9 mesi, da seguire in diretta sul canale Twitch di Red Bull.
Red Bull Solo Q
Red Bull Solo Q

Partiamo dalle basi

Essere incoronato miglior giocatore amatoriale di League of Legends è il sogno che stanno cercando di realizzare i 20 atleti che sono riusciti a qualificarsi alle finali mondiali, ma il loro è un percorso che è iniziato a marzo di quest'anno con i qualifier nazionali. Dopo una lunga fase di selezione che ha scovato i migliori giocatori di ogni parte del mondo, ora finalmente avremo la possibilità di scoprire il nome del campione mondiale.
Ma non stiamo parlando del classico modo di giocare League of Legends. Il format utilizzato nel Red Bull Solo Q, infatti, premia il talento dei singoli giocatori, separati dalle loro squadre e il supporto dei loro compagni. Nelle partite 1v1 si può vincere in 3 modi diversi: ottenendo il First Blood, distruggendo la prima torre oppure eliminando per primi cento minion.
Stiamo parlando di una competizione internazionale che ha il potenziale di lanciare la carriera nell'esport di un giovane talento. Basta guardare alla storia di Erik "ZiViZ" Lövgren per capirlo: il vincitore dell'edizione 2018 del Red Bull Solo Q è entrato a far parte dei Lundqvist Lightside, una squadra del Nord Europa dalle grandi ambizioni. "Rappresentare la Svezia è sempre stato un mio grande sogno fin da piccolo" aveva commentato dopo la vittoria. "Giocando a calcio, ping-pong e League of Legends ho sempre amato indossare la divisa con la bandiera svedese e il mio nome sopra".
Una finale all'Hangar-7 in Austria
Una finale all'Hangar-7 in Austria

Le finali di quest'anno

Dopo un anno di lockdown e limitazioni ai viaggi, Red Bull Solo Q è lieta di annunciare che le finali mondiali si svolgeranno dal vivo come come previsto il 4-5 dicembre a Monaco, dove verremo supportati dai migliori partner tecnologici per chiudere anche questa edizione del torneo.
Per la prima volta il Red Bull Solo Q si terrà su Howling Abyss, la mappa ARAM ufficiale (All Random All Mid) del torneo. Questa modalità di gioco ci permetterò di testare la forza di volontà dei partecipanti e mettere davvero in risalto le loro abilità individuali. Gli spettatori potranno rifarsi gli occhi su una location incredibile, studiata per assomigliare in tutto e per tutto a Howling Abyss. Siamo sicuri che sarà l'esperienza più immersiva che vivrete quest'anno.
Eefje ‘Sjokz’ Depoortere
Eefje ‘Sjokz’ Depoortere
Ad accompagnarvi troverete nuovamente Eefje 'Sjokz' Depoortere, il volto della competizione dal 2019, che sarà sul posto per creare contenuti esclusivi con i fan, interviste ai giocatori dietro le quinte e analizzare il gameplay delle giocate migliori. I nostri partner ufficiali ci supporteranno nel migliore dei modi: SteelSeries si occuperà di cuffie, mouse e tastiere, mentre i monitor verranno forniti da AGON by AOC, e questo significa che i finalisti del Red Bull Solo Q giocheranno su postazioni all'avanguardia che non gli faranno perdere nemmeno un frame della gara decisiva.
Il campione mondiale del Red Bull Solo Q non solo metterà a curriculum un achievement davvero eccezionale, ma si guadagnerà anche l'esclusiva possibilità di vedere dal vivo uno dei prossimi eventi di Riot. Ci vediamo il 4-5 dicembre sui canali YouTube e Twitch di Red Bull per scoprire assieme chi sarà il miglior giocatore 1v1 di League of Legends.