Red Bull SoundClash
© Mauro Puccini/Red Bull Content Pool
Musica

Il racconto del Red Bull SoundClash

Le foto, i video e i post social della sfida, unica nel suo genere, tra Carl Brave e Frah Quintale
Di Red Bull Team
Pubblicato il
Il Red Bull SoundClash non è stato un semplice concerto, ma un evento, una sfida in cui i due artisti protagonisti hanno sfoderato tutte le loro armi per vincere la battaglia musicale, ma soprattutto, per conquistare e far divertire il pubblico, il vero vincitore. Ma cos'è che lo ha reso così speciale? Senza dubbio i due palchi, posti uno di fronte all'altro, ma anche la setlist che Carl Brave e Frah Quintale hanno schierato in campo, tra brani originali, reinterpretazioni inedite, cover e ospiti speciali.
Musica · 1 min
Red Bull SoundClash - Best Moments
Se sabato 23 novembre non eravate al Palapartenope di Napoli a godervi lo spettacolo di persona (l'evento è andato sold-out!), potete riviverlo qui su RedBull.com grazie alle foto, ai video e ai post social pubblicati, e sul canale Instagram di Red Bull Italia, dove trovate le storie esclusive realizzate in compagnia dei The Jackal e tanto altro ancora.
Il Palapartenope era pieno...
Un Palapartenope strapieno durante l'esibizione di Frah Quintale
Un Palapartenope strapieno durante l'esibizione di Frah Quintale
Ecco il palco di Carl Brave, in rosso...
... e quello di Frah Quintale, in blu.
Si parte con il DJ set di Rossella Essence!
Rossella Essence
Rossella Essence
21:30 in punto si comincia con qualche pezzone di riscaldamento per far saltare e urlare il pubblico. Le danze le apre Frah Quintale prima con Farmacia, poi è il turno dell'immancabile "Sì, ah" cantata a squarciagola dal pubblico. A proposito, l'avete mai ascoltata l'Alternative Version registrata al Red Bull Studio Mobile coi The Bluebeaters? La trovate qui in basso.
Musica · 3 min
Frah Quintale & The Bluebeaters, "Si, ah": Alternative Version
Ecco cosa ha cantato Frah Quintale prima dell'inizio della sfida vera e propria:
  • Farmacia
  • Si ah
  • Colpa del vino
  • 64 barre Missili
  • Cratere
Frah Quintale al Red Bull SoundClash
Frah Quintale al Red Bull SoundClash
Carl sceglie Pub Crawl per iniziare la sua battaglia sonora contro Frah, e il pubblico, beh, ringrazia. Ecco gli altri pezzi:
  • Pub Crawl
  • Merci
  • Malibu
  • Sempre in due
  • Noccioline
  • Pellaria

Round 1 - "Cover"

Ora la sfida entra nel vivo. Round 1 - "Cover": Frah e Carl si sfidano sullo stesso campo, lo stesso brano, ma reinterpretato nel proprio stile in compagnia delle rispettive band. Il classico, immortale, è la splendida "Nel blu dipinto di blu (Volare)" di Domenico Modugno, stravolto, ma con rispetto, dal tocco personale dei due. Giusto per rendere ancora più speciale questo concerto-sfida unico nel suo genere.
A scegliere il vincitore è il pubblico con la sua energia, i suoi applausi, il suo entusiasmo: c'è infatti un applausometro che registra il "casino" per uno e per l'altro artista. Ma solo alla fine scopriremo chi si è aggiudicato i singoli round.
Carl Brave al Red Bull SoundClash
Carl Brave al Red Bull SoundClash

Round 2 - "Takeover"

Inizia Frah con la sua "Hai visto mai"... e all'improvviso, è Carl a prendere il microfono e cantarla a modo suo. Il secondo round del Red Bull SoundClash prevede, appunto, un "takeover". Invasioni di campo, due ciascuno, nel repertorio dell'altro. Carl prende il timone ed è la sua "Fotografia" la prima canzone scelta per la sfida.
Tra uno sfottò e l'altro si passa a "Gli Occhi" di Frah, mentre Carl chiude il secondo round con "Spunte Blu".
Tra un round e l'altro sono saliti sul palco anche i The Jackal
Tra un round e l'altro sono saliti sul palco anche i The Jackal

Round 3 - "Clash"

Il cuore del Red Bull SoundClash, quello che richiede più versatilità, e che rende l'esibizione ancor più unica: la DJ Rossella Essence introduce il genere della sfida e Carl e Frah devono reinterpretare 3 loro brani in chiavi completamente differenti. Il via lo dà il Blues, con Carl che sceglie Camel Blu e Frah che sceglie 8 miliardi di persone; poi è il turno del Reggaeton (Floppino per Frah, Malibu per Carl), e a chiudere lo scontro è un coinvolgente momento Dance, con i riarrangiamenti di Vita (per Carl) e Gravità (per Frah) che tributano direttamente L'Amour Toujour di Gigi D'Agostino.
Altro giro di applausometro, ma l'ultimo, epico round si avvicina.
Il momento Gigi Dag è stato pazzesco
Il momento Gigi Dag è stato pazzesco

Round 4 - "Wildcard"

Qui Carl Brave e Frah Quintale devono giocarsi il tutto per tutto: è il momento in cui possono, anzi, devono calare i loro assi nella manica. Pezzoni da cantare a squarciagola, ma soprattutto, degli ospiti speciali da invitare sul palco... completamente a sorpresa.
Gli ospiti di Frah Quintale al Red Bull SoundClash
Gli ospiti di Frah Quintale al Red Bull SoundClash
E ad alternarsi sul palco (e non sono tutti pezzi da 90): Frah si gioca il tutto per tutto prima con Coez e infine con Mahmood, al quale si unisce nella sua hit "Soldi", mentre Carl chiama sul palco Shablo, Francesca Michielin (prima duettano su "Fotografia", poi le lascia la scena per il suo ultimo singolo "Cheyenne"), e per il gran finale sale un grande artista italiano che con Carl ha collaborato su "Posso": è Max Gazzé, ed è con lui che si conclude il quarto e ultimo round.
Max Gazzè era uno degli ospiti di Carl Brave
Max Gazzè era uno degli ospiti di Carl Brave

Il verdetto

Risultato: due round a testa. Un pareggio che richiede un ultimo giro di applausometro, uno spareggio finale necessario prima di ascoltare la presentatrice Ema Stokholma pronunciare le parole più attese della serata:
"Il vincitore del primo Red Bull SoundClash è.... Frah Quintale!"
Per il Gran Finale non si poteva che scegliere un pezzo scritto da entrambi i protagonisti di questa serata memorabile: una "Chapeau" che manda tutti a casa con il sorriso sulle labbra.
Frah Quintale e Carl Brave al Red Bull SoundClash
Frah Quintale e Carl Brave al Red Bull SoundClash