Valorant
Games

5 cose da sapere prima di iniziare a giocare a Valorant

© Riot Games
Il nuovo sparatutto di Riot Games è molto più profondo di quanto immaginate
Di Red Bull TeamPubblicato il
Valorant di recente è entrato in fase di closed beta e questo significa che sono pochi i giocatori fortunati che hanno la possibilità di provarlo e mostrarlo al mondo intero tramite gli streaming su Twitch. Entro la fine dell’anno, però, questo titolo free-to-play entrerà in fase di open beta, permettendo a chiunque di provare con mano il nuovo attesissimo sparatutto di Riot Games. Per questo abbiamo pensato di preparare fin da subito 5 consigli pratici che dovete conoscere assolutamente prima di iniziare a giocare a Valorant.

1. Scegliete le impostazioni giuste

Prima di buttarvi in partita vi consigliamo di fare una capatina nel menu dedicato alle opzioni di gioco. Al suo interno ci sono due sezioni in particolare a cui dovete fare attenzione: quelle relative al mirino e quelle dedicate alla sensibilità. Se siete abituati a giocare agli sparatutto competitivi su PC, allora sarete felici di sapere che esiste una semplice tabella di conversione che vi aiuta ad effettuare il passaggio dai titoli più gettonati attualmente sul mercato. Inserite il nome del vostro gioco di riferimento e la sensibilità del mouse che utilizzate in quel titolo per ottenere le impostazioni ideali da utilizzare in Valorant. Passando poi per le opzioni del mirino, potete scegliere il design che più vi si addice e il colore preferito: alcuni giocatori usano colori accesi, come il verde e il rosso, e design elaborati, mentre altri utilizzano semplicemente un pallino nero per evitare distrazioni. Provate entrambe le soluzioni prima di prendere una decisione.
Valorant Alpha Footage
Valorant Alpha Footage

2. Cercate di fermarvi quando sparate

Questo consiglio potrebbe sembrarvi controintuitivo se arrivate da FPS molto veloci e immediati come Call of Duty o Apex Legends, ma d’altra parte rappresenta la normalità per i giocatori di Counter-Strike. In Valorant sparare mentre ci si muove significa mancare la maggior parte colpi, dato che la precisione di qualsiasi arma diminuisce drasticamente se utilizzata in questo modo. Quando premete il grilletto dovete cercare di restare fermi o, ancora meglio, in ginocchio e sparare raffiche brevi di proiettili per massimizzare la probabilità di colpire al petto o in testa gli avversari. Se proprio dovete muovervi per evitare il fuoco nemico, imparate a fare un passo laterale e fermarvi completamente prima di rispondere al fuoco.

3. Studiate l’economia del gioco

Le partite di Valorant si dividono in molteplici round, al termine dei quali la squadra che ha vinto otterrà un numero maggiore di crediti per comprare gli equipaggiamenti del round successivo, più un piccolo extra per ogni uccisione effettuata. Quando sentite i vostri compagni di squadra parlare di un Round Eco, significa che dovete cercare di spendere pochi crediti per investire maggiormente nel turno successivo. Ovviamente perdere un Round Eco è abbastanza normale, ma nel turno seguente dovreste avere abbastanza risorse per acquistare uno dei due fucili più performanti del gioco: il Phantom e il Vandal. Questi fucili d’assalto hanno un’ottima gittata, un buon rateo di fuoco e sono molto precisi se imparate a controbilanciare il loro rinculo.
Valorant Screenshot
Valorant Screenshot

4. Usate le abilità con attenzione

I gamer che sono abituati a giocare a Overwatch o Apex Legends, sicuramente all'inizio faranno l’errore di utilizzare le abilità dei personaggi di Valorant troppo spesso e nei momenti meno opportuni. Queste skill infatti, sebbene molto potenti nella giusta situazione, spesso permettono alla squadra nemica di individuare la vostra posizione, bersagliarvi mentre siete ancora vulnerabili e in generale cambiare strategia in base alle informazioni ricevute. Guardate gli streaming dei pro per capire con quale frequenza utilizzare le abilità speciali di ogni personaggio e quali zone si prestano maggiormente ai diversi effetti. Inoltre, è buona norma imparare bene quali sono le capacità di tutti gli agenti prima di entrare in battaglia per la prima volta.

5. Comunicate con la vostra squadra

Questo è forse il punto più importante della lista: Valorant è un gioco di squadra molto tattico, dovete comunicare con la vostra squadra se volete sperare di vincere. Idealmente dovreste avere un microfono e conoscere quelle poche parole d'inglese che vi permettono di esprimere i concetti principali del gioco, ma se proprio non volete utilizzare la chat vocale è di fondamentale importanza che impariate bene ad utilizzare il sistema di ping implementato da Riot Games. Potete continuare a comunicare anche dopo che vi hanno eliminato da un Round, quindi restate sul pezzo e aiutate la squadra a ribaltare le sorti della partita.