UltrarunningMarathonRunningAtletica

Siete pronti per il Valtellina Vertical Tube Race?

© Valtellina Wine Trail
Di Paolo Dondossola
La gara in verticale più dura al mondo. 2700 gradini di corsa e un dislivello di 500 metri!
Un chilometro di sviluppo, 500 metri di dislivello, 2700 gradini da risalire di corsa il più velocemente possibile, perché il cronometro sarà impietoso.
È, in sintesi, il Valtellina Vertical Tube Race, la gara che si disputerà sabato 18 aprile a Montagna di Valtellina (Sondrio) di fianco ai tubi della centrale idroelettrica Enel.
250 gli atleti al via, tra i quali alcuni dei nomi di punta della corsa in montagna e delle gare vertical: il campione europeo in carica Bernard De Matteis, la campionessa mondiale del 2013 Alice Gaggi, il sei volte campione del mondo Marco De Gasperi e Alex Baldaccini, bronzo europeo 2014.
Ne abbiamo parlato con Fabio Cometti, uno degli organizzatori della gara.

Guarda il trailer: Valtellina Vertical Tube Race

Che cos’è il Valtellina Vertical Tube?
È una gara internazionale FIDAL di corsa in montagna unica nel suo genere a livello mondiale. Si correrà infatti sulla scalinata che si sviluppa di fianco ai tubi della centrale idroelettrica Enel di Sondrio/Montagna di Valtellina, che ha concesso la possibilità di svolgere questa manifestazione all’interno del suo impianto.
Il progetto è nato da un’idea del comitato organizzatore dello SCOTT Valtellina Wine Trail formato dal sottoscritto e dagli amici Marco De Gasperi, Emanuele Manzi, Michele Rigamonti e Giorgio Bianchi, in collaborazione con Pt Skyrunning.
Dove e quando si svolgerà la gara?
Sabato 18 aprile a Montagna in Valtellina, in provincia di Sondrio. È una gara a cronometro che vedrà sfidarsi 250 atleti. Alle 15.00 partirà il primo concorrente; a seguire tutti gli altri a distanza di 30 secondi l’uno dall’altro. Sono numerosi gli atleti di “Elite” che si sfideranno fino all’ultima goccia di sudore su questa scalinata, che mette a dura prova muscoli e fiato. La loro partenza avverrà a conclusione dell’evento, dalle 17.30, distanziati fra loro di un minuto.
Valtellina Vertical Tube Race: la ripida scalinata
Valtellina Vertical Tube Race: la ripida scalinata
Cosa prevede il regolamento?
La gara, che si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica, è aperta a tutti gli atleti a partire dalla categoria juniores (nati nel 1996-1997) in regola con il tesseramento FIDAL, ai tesserati per un ente di promozione sportiva o ai possessori di Run Card. Abbiamo deciso di far partecipare anche degli Elite sia maschili sia femminili. A fare da “apripista” alla manifestazione ci sarà Oliviero Bellanzani, “l’uomo con le ali”, un super atleta che – a causa di un incidente – ha subito l’amputazione di una gamba. Dopo aver “domato” Monte Bianco, Grand Capucin, Cervino e Pizzo Badile, il suo nuovo obiettivo è percorrere il chilometro più duro al mondo.
C’è un aspetto importante legato alla manifestazione. Ce ne vuoi parlare?
Com’è stato per il Valtellina Wine Trail, anche per il Vertical Tube Race devolveremo una parte del ricavato alla Univale Onlus di Sondrio, un’associazione di volontariato nata nel 1990 per offrire un aiuto concreto ai pazienti ematologici – e, dal 2004, oncologici – e alle loro famiglie.
Saranno 250 gli atleti al via della corsa
Saranno 250 gli atleti al via della corsa
Che risposta vi aspettate dal pubblico?
Spero massiccia, stiamo facendo il possibile per pubblicizzare l’evento. Sarà possibile per tutti, anche chi avrà terminato la propria fatica, poter osservare la gara in svolgimento e tifare gli atleti da uno degli otto ponti che attraversano l’impianto della centrale.
A novembre gli splendidi scenari della Valtellina torneranno protagonisti con il campionato italiano assoluto di trail su lunga distanza (42 km). Un altro evento organizzato da Valtellina Wine Trail. Cosa puoi dirci di questa gara?
Il trail running rappresenta una disciplina in costante e rapida crescita a livello mondiale. Valtellina Wine Trail è stata una delle manifestazioni che, nel panorama italiano, hanno riscosso il maggior interesse. Dopo solo due edizioni si è raggiunto un livello di partecipazione e soddisfazione dei partecipanti impensabile. Lo scorso anno i pettorali disponibili (mille) si sono esauriti a quasi due mesi dalla competizione e le richieste totali sono state oltre duemila. Il punto di forza della manifestazione sta nella particolarità del tracciato di gara: i passaggi all’interno delle cantine, nei vigneti, in borghi storici e castelli rendono la competizione unica al mondo e per questo così ambita, tanto è vero che, lo scorso anno, sono giunti giornalisti da Belgio, Paesi Bassi, Gran Bretagna e Romania.
Valtellina Vertical Tube Race
Valtellina Vertical Tube Race
Vuoi avere il mondo di Redbull.com sempre a portata di mano? Scarica l’app su RedBull.com/app!
Fai la tua mossa, entra nel cerchio