Wingsuit Flying

Un tributo a Vince Reffet

© Max Haim/Red Bull Content Pool
Nel suo parco giochi preferito, nel cielo, il suo talento era senza limiti.
Di Red Bull teamPubblicato il
Vince Reffet, atleta incredibile e persona splendida, ci ha lasciati all'età di 36 anni. Lo skydiver francese è morto durante una sessione di allenamento nei cieli di Dubai, mentre si stava preparando al suo nuovo progetto.
Col paracadute o con la wingsuit, poco importa, Vince si sentiva a casa quando volava, portando con sé la sua passione e il suo umorismo. Verrà ricordato a lungo per il suo progetto “A Door in the Sky”, con cui dimostrò tutta la sua padronanza del volo, e portò gioia ed emozioni tanto a lui quando a noi. Il volo in wingsuit è solo una delle tante discipline in cui Vince, nato ad Annecy, eccelleva.
Vincent Reffet of the Soul Flyers.
Vince Reffet
Insieme a Fred Fugen, il suo partner di volo da anni e una delle due metà del duo Soul Flyers, Vince era una fonte inesauribile di ispirazione e motivazione tramite le sue avventure nel cielo. E ogni volta spingeva un po' più in là i limiti del possibile.
Anche sulla terraferma ha lasciato un buon ricordo a chiunque abbia scambiato quattro chiacchiere con lui, siano essi sportivi o amici, grazie alla sua modestia, al suo senso del dovere, alla sua generosità.
Lo ringrazieremo in eterno per i momenti indimenticabili che abbiamo condiviso con lui. E mandiamo le nostre condoglianze a sua moglie Agnes, alla sua famiglia, a Fred e a tutti i suoi numerosi amici.